Fitness, addio calorie del Natale: arriva l’EMS Training, l’allenamento Last Minute

0
490

(MeridianaNotizie) Roma, 9 gennaio 2020 – Tornare in forma, dopo le feste, è uno dei buoni propositi di ognuno in vista del nuovo anno. Soprattutto dopo aver affrontato cenoni farciti di golosità e pranzi luculliani, l’esigenza deve essere quella di concedersi una pausa prendendosi cura del proprio corpo, affaticato dagli eccessi delle trascorse settimane.
Tra la vigilia di Natale e il giorno della Befana si festeggiano in totale almeno cinque ricorrenze che prevedono pasti oltre l’abbondanza: in media si arriva facilmente all’assorbimento di 4000 kcal, derivate dalla consumazione di cene e pranzi composti rispettivamente dalle quattro principali portate e un vino da pasto. A queste potrebbero aggiungersene altre extra contenute in tutti quegli alimenti che fra fine dicembre e inizio gennaio rappresentano il quotidiano accompagnamento di ogni pausa: pandoro, cioccolata, torroni, maron glacé, salumi e frutta secca.
In buona sostanza,  si può stimare che il peso corporeo subisca un notevole incremento in un periodo estremamente contenuto, trovandosi intorno alla prima metà di gennaio anche con tre o quattro chili in più rispetto alla norma.
E come rimediare con un allenamento last minute, quando fra lavoro e impegni il tempo scarseggia, specie a inizio anno, in occasione del brusco ritorno che segue uno stop professionale così esteso?

La risposta è l’EMS training, l’ultima tendenza del fitness. Ormai da un po’, nelle boutique FitAndGo è possibile scegliere dei percorsi di allenamento con un protocollo studiato ad hoc da chinesiologi e osteopati presenti nel team. L’EMS training è una particolare metodologia che, applicata ad un allenamento funzionale a corpo libero e grazie a degli impulsi, va ad aumentare dell’80% la risposta naturale dei muscoli e ad attivarne circa 300 con 30.000 contrazioni.
“Sempre di più i ritmi serrati e la vita frenetica non ci permettono di avere del tempo da dedicare alla cura del nostro corpo ma noi abbiamo trovato una soluzione ottimale per stare in forma e soprattutto in salute in soli 20 minuti alla settimana” – afferma il CEO di FitAndGo Marco Campagnano – “Il metodo EMS permette di tonificare tutti i muscoli del corpo e di riabilitarli, aumentandone la forza e andando a snellire i punti più critici.
Ogni sessione di allenamento ad alta intensità consente di consumare fino a 515 Kcal, l’equivalente di un abbacchio al forno o di 100 grammi di torrone”.

Risulta però importantissimo mantenere un equilibrio tra attività sportiva e alimentazione, in concomitanza con la remise en forme post festività natalizie e lo sprint del nuovo anno tutto da sostenere.
Attestata l’efficacia di un allenamento funzionale, risultati ulteriormente soddisfacenti possono essere raggiunti grazie anche e soprattutto a un corretto piano nutrizionale: “Alcuni alimenti aiutano il nostro fegato e il nostro intestino a recuperare dopo i bagordi delle festività. – ha dichiarato Lorenzo Traversetti, dottore di ricerca in biologia della nutrizione – mi riferisco soprattutto ad alcune verdure, in primis i carciofi, i broccoli, i cavoli e la verza, ovvero alimenti in grado di stimolare il fegato e la cistifellea a produrre bile, fondamentale per il metabolismo dei grassi. In più sono delle vere e proprie riserve di fibre le quali aiutano i batteri ‘buoni’ del nostro intestino a vincere la battaglia contro quelli meno salutari ma che hanno tratto vantaggio dall’eccesso di grassi e zuccheri che hanno contraddistinto i pasti delle giornate di festa”.