Genoa-Lazio, biancocelesti in liguria per la gara del “lunch time”

0
658

(Meridiananotizie) 23 febbraio 2020 – Manca poco alla sfida nello Stadio Luigi Ferraris (Marassi) tra Genoa e Lazio, valida per la 25a giornata del massimo Campionato di calcio di Serie A. Si gioca nel “Lunch Time“. Fischio d’inizio alle ore 12.30. La gara sarà visibile sui canali DAZN.

I biancocelesti non hanno bei ricordi in questo stadio, se pensiamo agli infortuni di Gentiletti e Brocchi, così come la sconfitta subita al 93° minuto la scorsa stagione, dopo aver dominato l’intera gara.

Comunque, oggi è un’altra gara…Oggi, è un’altra Lazio!!!

Crediamo che i ragazzi di Mister Inzaghi, sotto la sua guida, abbiano acquisito la mentalità giusta per affrontare ogni partita con la giusta concentrazione, consapevoli dei propri mezzi e, come ripetiamo ogni volta, soprattutto, nel rispetto dell’avversario, chiunque esso sia.

Il Genoa giocherà in casa dove, negli ultimi cinque anni ha ottenuto due vittorie (2014-2015 Genoa-Lazio 1-0; 2018-2019 Genoa-Lazio 2-1), due pareggi (2015-2016 Genoa-Lazio 0-0; 2016-2017 Genoa-Lazio 2-2) e una sconfitta (2017-2018 Genoa-Lazio 2-3) ed oggi farà del tutto, anche in relazione alla sua posizione in classifica molto critica (terzultima) per cercare di strappare punti alla Lazio che dovrà rispondere alle possibili incursioni dei genoani con la giusta lucidità mentale senza frenesie, colpendo al momento giusto come sa di poter fare in ogni momento della gara.

Non sarà una gara facile ma, i biancocelesti, sorretti dagli oltre 4.000 tifosi al loro seguito, sono ragazzi abituati a stringere i denti, a sacrificarsi l’un per l’altro in un gioco di squadra coeso e unito nell’intento di raggiungere tutti insieme il traguardo prefissato.

Come arrivano le due squadre al Match

Genoa – Il grifoni sono reduci dal netto risultato ottenuto col Bologna per 3 a 0, inanellando la seconda vittoria consecutiva. Ora, è a pari punti terzultima in classifica a un solo punto dalla Sampdoria, quartultima. La serie positiva di risultati del Genoa, tra vittorie e pareggi, dura da quattro giornate con Mister Davide Nicola: esattamente, sono 11 punti ottenuti nelle ultime sette gare, gli stessi ottenuti nelle preme 17 gare nel girone di andata. Trend, quello delle ultime gare del Genoa, sicuramente, in ascesa.

Probabile formazione Genoa:

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen, Behrami, Schöne, Cassata, Criscito; Pandev, Sanabria.

ALL.: Nicola

——————————————-

Lazio – Quello che sono i risultati della Lazio, è oramai sotto gli occhi di tutti e la vittoria contro l’Inter, nella 24° giornata di campionato, ottenuta, tra l’altro, in rimonta dopo essere passata in svantaggio, conferma l’ottimo momento dei ragazzi di Mister Inzaghi. Tale successo ha portato la Lazio al secondo posto, ai danni dell’Inter superato in classifica e che si attesta dietro ai capitolini a due lunghezze di distanza e per effetto della sconfitta della Juve (prima in classifica a un solo punto dalla Lazio) subita contro il Verona domenica scorsa. I biancocelesti non subiscono sconfitte dal 25 settembre 2019, in una rocambolesca gara contro l’Inter a Milano, in una partita dove anche il pareggio sarebbe andato stretto alle aquile della Capitale.

Probabile formazione Lazio:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, S. Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Alberto, Jony; Caicedo, Immobile.

ALL.: S. Inzaghi

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Nicola – “Una sfida importante per sapere dove possiamo migliorare. Affrontiamo un avversario forte e non ci basta essere attenti ma dovremo fare una prestazione perfetta anche con l’aiuto dei tifosi“.

 

S. Inzaghi – “Dobbiamo sapere che da qui alla fine nessuno ci regalerà niente. La concentrazione dovrà essere sempre alta. E Genoa sarà un test importante anche se avremo diversi tifosi al nostro fianco. Sarà una partita non semplice. E’ una squadra che sta bene sia fisicamente che mentalmente con giocatori forti anche in attacco. Acerbi ha un problemino ma oggi (ieri – ndr) si è allenato. So che il giocatore non si tirerà indietro ma dovremo valutare con attenzione visto che non sarà l’unica di campionato. Lulic e Luiz Felipe non ci saranno, Correa è recuperato“.

Squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Maresca

Assistenti: Tegoni – Rocca

IV Uomo: Abbatista

VAR E AVAR: Massa – Lo Cicero

– articolo di Massimo Catalucci