Lazio-Verona, i ragazzi della curva nord preparano un’altra sorpresa per i tifosi

0
625

(Meridiananotizie) Roma, 5 febbraio 2020 – I ragazzi della curva nord hanno annunciato che, stasera hanno riservato un’altra bella sorpresa ai tifosi (clicca qui). In uno stadio olimpico che avrà un colpo d’occhio fantastico per il numero di persone che saranno presenti sugli spalti (previsti circa 40.000 spettatori), la sorpresa preparata dai ragazzi della nord, sicuramente, sarà degna di tante altre che hanno segnato la storia della tifoseria laziale.

La gara che si presenta questa sera ai biancocelesti è un test importante, perché la Lazio incontra una delle squadre che stanno facendo bene in serie A ed il Verona è un gruppo che a detta di molti, sta rappresentando una vera e propria sorpresa, come neopromossa lo scorso anno nella massima serie.

Domenica scorsa i veneti hanno rischiato di vincere a San Siro contro il Milan e Juric ed i suoi giocatori, non verranno nella Capitale come “agnello sacrificale” ma, siamo certi che daranno del filo da torcere ai ragazzi di Mister Inzaghi che, dal canto loro, se giocheranno come hanno fatto fino ad ora, sapranno trovare il momento giusto per colpire e portare a casa tre punti importantissimi per la classifica.

E’ inevitabile che i livelli tecnici in campo sono evidenti tra le due squadre, come avevamo già detto anche riguardo la gara contro la Spal ma, la concentrazione deve sempre essere al massimo ed in particolare, laddove il gol non dovesse arrivare subito, occorrerà avere pazienza di attendere l’infilata giusta.

Il Verona non avrà stasera il centrocampista Sofyan Amrabat che, per un fallo su Castillejo, domenica scorsa è stato espulso, per cui rimarrà fuori insieme a Badu, che accusa ancora problemi fisici. E’ probabile che Juric si affiderà a Verre che avrà in supporto Zaccagni e Borini.ù

Inzaghi da parte sua fa sapere che Correa e Cataldi sono disponibili ma, forse non li rischierà ancora, così come è in dubbio per questa gara Luiz Felipe. Il tecnico biancoceleste è probabile che gli dia un ulteriore periodo di recupero per portarli ad una condizione efficiente per la gara in trasferta contro il Parma.

LE DICHIARAZIONI DEGLI ALLENATORI NEL PRE-GARA

S. Inzaghi – “Correa e Cataldi? Correa e Cataldi sono indisponibili, devo verificare Luiz Felipe tra oggi e domani. Hanno due problemi simili, probabilmente abbiamo affrettato i loro rientri. Danilo era prossimo al rientro ma ieri non era ancora pronto. Quindi potrebbe slittare. Correa è a buon punto, abbiamo deciso di tenerlo qualche giorno a riposo assoluto. Nei due-tre giorni successivi al Verona vedremo se li possiamo recuperare per il Parma oppure direttamente per l’Inter. Adekanye? È giovane e ha molta voglia di apprendere. Lo stiamo stimolando, sa che ci deve aiutare. È un ragazzo molto generoso, sta dimostrando di poterci stare in una rosa come la Lazio. Lulic? Sta bene, prima della Spal lui e Luis Alberto mi preoccupavano. Poi hanno fatto una buona rifinitura e domenica hanno fatto bene. Lulic l’ho tolto spontaneamente, fosse stato per lui sarebbe rimasto in campo. Entrambi si stanno sacrificano, vedremo oggi come staranno. Intesa tra Immobile e Caicedo?Il gruppo è uno dei segreti di questa squadra. Tra Immobile, Caicedo e Correa c’è una grandissima intesa: quando segna uno, gli altri sono i primi ad essere contenti. Ora non c’è il Tucu e ho chiesto a Immobile e Caicedo di fare un sacrificio“.

Juric – Al momento della stesura di questo articolo non ci sono dichiarazioni di Juric.

 

 

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu: Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile.

 

 

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rahmani, Gunter, Gumbulla; Faraoni, Veloso, Pessina, Lazovic; Zaccagni, Borini; Verre.

 

SQUADRA ARBITRALE – VAR – AVAR

Arbitro: ABISSO
Assistenti di linea: CECCONI – BACCINI
IV Uomo: MANGANIELLO
VAR: PAIRETTO
AVAR: FIORITO

– articolo di Massimo Catalucci