La Polizia Postale avverte: “Minacce informatiche che sfruttano la tematica Coronavirus”

0
934

(Meridnananotizie) Roma, 15 marzo 2020 – Il Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni del Piemonte e Valle d’Aosta, ha emanato un allertamento (clicca qui) riguardo la diffusione di un Malware (sono programmi software che si auto installano nella rete web, chiamati “virus informatici“) che sfruttano la tematica del momento del Coronavirus (Covid-19).

Quindi attenzione ad aprire la posta elettronica o messaggi vari su tutti i nostri dispositivi informatici (cellulari, Ipad, PC, ecc.) che rispondono alle seguenti caratteristiche:

  • il primo malware, assume la forma di un file nominato “CoronaVirusSafetyMeasures pdf“, allegato alle mail come SPAM. La sigla “pdf” può far pensare ad un documento da scaricare, invece l’estensione del file è “exe“, che sta a significare un programma software che si auto installa al momento che si cerca di aprire il file.
  • il secondo ha per estensione “doc“. E anche qui fa pensare ad un documento da scaricare. In particolare questo file fa riferimento ad una ipotetica Dott.ssa Penelope Marchetti dell’OMS.

Si consiglia di cestinare, immediatamente, tali file per non avere spiacevoli sorprese ai nostri dispositivi informatici collegati alla rete web.

– articolo di Massimo Catalucci