VMT Communicazione
Home Cronaca Ricette, il lievito di birra non si trova? Potete utilizzare la Pasta...

Ricette, il lievito di birra non si trova? Potete utilizzare la Pasta Madre. Parola di Linda

899

(MeridianaNotizie) Roma, 27 marzo 2020 – Pare che il lievito di birra sia diventata merce preziosa. Nei supermercati non si trova neanche a pagarlo oro. Sui social spuntano meme (imitazioni) ironici. Allora come si fa a preparare la pizza o il pane in casa? Ce lo spiega Linda Marinangeli , la nostra pasticcera di fiducia che la scorsa settimana ci ha deliziato con i Bignè di San Giuseppe. Possiamo utilizzare la pasta madre – dice Linda-. Si tratta di un ottimo lievito naturale da poter preparare comodamente a casa. Per prepararlo occorrono: 200 grammi di farina tipo 0, 100 ml di acqua, un cucchiaino di olio e uno di miele. E poi si comincia:

LA PREPARAZIONE :

Impastare il tutto, formare una palla, mettere in un contenitore (meglio se di vetro) coperto ma non chiuso ermeticamente e lasciare riposare per due giorni a circa 25 ° (se ha formato muffa buttate e ricominciate).  E’ importante incidere a croce la parte superiore per favorire la lievitazione naturale. Passati i 2 giorni ricordarsi di rinfrescare l’impasto togliendo la crosticina che si è formata, pesare l’impasto e aggiungere  farina tipo 0 pari al peso dell’impasto e l’acqua pari alla metà del peso della farina aggiunta. Impastare di nuovo il tutto e lasciarlo riposare per altri due giorni dopodiché rinfrescare nuovamente (con il procedimento descritto sopra) e riporlo in frigo per 5 giorni poi procedere di nuovo al rinfresco (da quando si mette in frigo va rinfrescato 3 volte). Ora è pronto per essere utilizzato. Ricordatevi che quello che non usate va tenuto in frigo e rinfrescato ogni 5 giorni. E’ bene ricordare che ogni volta che la pasta madre viene tolta dal contenitore, questo va lavato solo con acqua calda (mai sapone) ed asciugato bene.

COME SI UTILIZZA


Come uso il lievito madre e quanto me ne serve?
Il lievito madre si può usare per tutte quelle lavorazioni che necessitano di lievitazione lunga (12/24 ore) e si usa 1/3 di lievito madre sul totale della farina utilizzata. Per esempio se abbiamo una ricetta con 300g di farina il lievito madre che userò sarà di 100g.

Articolo precedenteCoronavirus, Antonio Tarasco “Il mondo dei Beni Culturali perde oltre 20 milioni di euro al mese, una crisi epocale”  
Articolo successivoLanuvio, L’Amministrazione Comunale : distribuite 1000 mascherine, pronti per consegnarne altre 1000