Ardea, l’assessore Querini: “Amministrazione già al lavoro, regolamento Tari in via di definizione”

541

(MeridianaNotizie) Ardea, 30 aprile 2020 – Mentre i Consiglieri, nel rispetto del ruolo istituzionale, fanno proposte, l’amministrazione è già al lavoro proprio in questa direzione.

A dichiararlo è l’assessore al bilancio del Comune di Ardea, Ulderico Querini che ha voluto rilasciare alcune dichiarazioni per replicare alla nota del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia e Partito Democratico.

“Si sta proprio in queste ore – specifica Querini – definendo il nuovo Regolamento TARI  nel quale è stato inserito un un’apposito articolo (art. 21 bis – Riduzione una tantum per le utenze non domestiche in fase di “Emergenza COVID) che disciplina le riduzioni che l’amministrazione ha deciso di riconoscere alle imprese colpite dai provvedimenti restrittivi adottati dal Governo.

“Nello specifico – aggiunge l’assessore – sono state previste, a valere sull’apposito Fondo Straordinario COVID 19, riduzioni TARI per tutte le utenze non domestiche interessate dai provvedimenti di chiusura che prevedono riduzioni del 90% sul dovuto per i primi due mesi di chiusura per arrivare al 45% nei successivi due mesi di maggio e giugno”.

“Questo è quanto già definito per la TARI  – conclude Querini – mentre è attualmente allo studio una possibile riduzione anche della TOSAP così da non oltremodo penalizzare le attività legate soprattutto alla somministrazione che, a seguito dei provvedimenti governativi di avvio alla Fase 2, avranno sicuramente bisogno di maggiori spazi per poter garantire un adeguato servizio ai potenziali clienti”.

Articolo precedenteEmergenza Covid a Lanuvio, Di Pietro: grazie a tutti coloro che stanno aiutando la nostra Comunità
Articolo successivoArdea, Mari su emergenza Covid-19: “Più suolo pubblico alle attività e assunzione di operatori stagionali”