Coronavirus, il Sindaco Galieti fa il punto della situazione a Lanuvio

0
543

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 24 aprile 2020 – “Oggi ci è stato comunicato dalla ASL un altro caso asintomatico positivo al Sars-cov2; un operatore sanitario, residente nel comune di Lanuvio; il caso risulta da più di 2 settimane ma per un disguido era stato preso in carico da altro distretto, e non dal distretto di residenza, quindi si è in attesa del tampone per verificarne l’avvenuta negativizzazione; è questo il secondo caso presente sul territorio di Lanuvio dopo il caso già descritto ma oramai guarito, anche lui in attesa del tampone definitivo. Si chiarisce che a volte possono esserci delle discrepanze tra quanto comunicato dalla Asl e la realtà; al di la degli errori che possono accadere in momenti di estrema emergenza, confusione e, grosso sovraccarico di lavoro, il punto cruciale è la confusione tra la residenza ed il domicilio che spesso coincidono ma in molti casi sono diversi; e quando i due non coincidono l’importante ai fini della presa in carico è il domicilio. Se il paziente è residente in un comune ma domiciliato in un altro il problema della presa in carico è chiaramente del comune ospitante (e se non vi è comunicazione tra le parti si potrebbe rischiare che il caso possa non essere preso in carico ne dall’uno ne dall’altro). La situazione è sotto controllo, si intravede finalmente la luce fuori dal tunnel, ma non abbassiamo assolutamente la guardia perchè anche il pericolo si vede e, per ora anche meglio della luce, ed è sempre in agguato. Comunicheremo di volta in volta ulteriori aggiornamenti. Continuiamo a comportarci in modo responsabile come abbiamo fatto sin ora seguendo le indicazioni della autorità”. 

Sono le parole del Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti