Covid-19, Viglietti ed Evangelista: a Lanuvio in campo la “Squadra della Solidarietà”

752

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 10 aprile 2020 – “L’emergenza sanitaria in atto ha visto sin da subito l’amministrazione Comunale di Lanuvio impegnata a dare risposte concrete e repentine ai tanti cittadini che si sono ritrovati improvvisamente senza lavoro.

Mentre venivano portati avanti dagli uffici preposti i vari interventi, in linea con le disposizioni nazionali, ci si è resi conto che serviva un’azione immediata che permettesse quanto meno di garantire il sostegno alimentare. Per questo motivo ci siamo confrontati subito con la due Caritas presenti sul territorio. Due realtà che da sempre svolgono un silenzioso e fondamentale servizio sul territorio. E insieme a loro abbiamo messo in piedi la Squadra della Solidarietà. Un team che vede la partecipazione di tante associazioni di volontariato locali, che vogliamo ringraziare per il supporto: la Protezione Civile, Ass. Nazionale Carabinieri, Pecoraduno,Lanuvio Nuova Pro Loco e Comitato di Quartiere di Campoleone. Grazie al loro contributo è stata possibile costruire una rete di sostengo tra gli esercenti commerciali, i produttori agricoli e i cittadini che, grazie alla loro straordinaria generosità, ci permettono di raccogliere ogni giorno tanti prodotti. Sono più di 100 le famiglie che sono state raggiunte negli ultimi 10 giorni. Per Pasqua ci auguriamo che tutti possano ricevere questo sostegno. Grazie al Pecoraduno, infine, tanti bambini riceveranno un uovo di Pasqua. Ricordiamo inoltre che è attivo anche il servizio Spesa sospesa in Farmacia.”

Sono le parole di Valeria Viglietti, assessore alle Politiche giovanili e del Lavoro e di Paolo Evangelista, consigliere delegato alle attività Produttive del Comune di Lanuvio che stanno coordinando l’attività di distribuzione.

Articolo precedenteCovid-19, Viglietti ed Evangelista fanno il punto sull’azione dell’Amministrazione Comunale di Lanuvio
Articolo successivoCoronavirus nel Lazio: oggi 154 i casi, trend al 3,5%. Crescono i guariti: 43 in ultime 24 h