Emergenza Covid-19. L’Assessore al Bilancio e Fiscalità di Ardea, Ulderico Querini: “Sospensione dei pagamenti dei tributi almeno fino al 30 settembre 2020”

1930

(Meridiananotizie) Ardea, 13 aprile 2020 – In questo periodo di grande emergenza socio sanitaria ed economica, l’Amministrazione comunale di Ardea ha ritenuto sensato favorire i contribuenti con delle azioni che possono agevolare i loro pagamenti locali (in allegato sotto il comunicato stampa integrale dell’Amministrazione di Ardea).

A tal proposito la Giunta del Sindaco Savarese ha deliberato la sospensione dei termini del pagamento dei tributi almeno sino al 30/09/2020.

TARI, TOSAP, ICP, Imposta di soggiorno ed altro, subiranno uno slittamento dei pagamenti.

“Con questo intervento ha dichiarato – l’Assessore al Bilancio ed alla Fiscalità locale del Comune di Ardea, il Dott. Ulderico Querini, l’Amministrazione ha voluto dimostrare la sua vicinanza a tutti i cittadini di Ardea in quanto contribuenti”.

L’Amministrazione locale avrebbe voluto far slittare più avanti anche il pagamento della nuova scadenza dell’IMU di giugno prossimo. Purtroppo, i vincoli statali impongono di prorogare questa azione con il nuovo D.L. che il Governo stabilirà prossimamente.

– articolo di Massimo Catalucci 

ALLEGATO

Comunicato stampa:

L’AMMINISTRAZIONE DI ARDEA VICINA AI SUOI CONTRIBUENTI:

L’Amministrazione di Ardea allo scopo di sostenere la comunità locale e le realtà produttive del territorio nell’attuale delicata fase economica che il Paese sta attraversando a causa dell’emergenza sanitaria in corso, generata dalla diffusione del COVID 19, ha deliberato la sospensione dei termini per il versamento dei tributi almeno sino al 30.09.2020.

Il provvedimento così come deliberato dalla Giunta nella serata di mercoledì prevede una
rimodulazione delle scadenze di pagamento dei tributi comunali così come segue:

SCADENZA I RATA TARI 2020: il pagamento della prima rata della TARI in scadenza al 31 luglio 2020, viene differito al 30 settembre 2020. La seconda e terza rata verranno corrisposte, rispettivamente, entro il 31 ottobre ed entro il 30 novembre 2020;

 RIVERSAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO: i gestori delle strutture provvederanno al riversamento di quanto incassato nei primi tre trimestri dell’anno 2020 in due rate, con scadenza rispettivamente al giorno 16 dei mesi di novembre e dicembre 2020;

 RATEIZZAZIONI:

  • il versamento delle rate di tutti i piani rateali autorizzati a seguito di avvisi di accertamento, le cui scadenze sono ricomprese tra il 09 marzo ed il 31 agosto 2020, è posticipato di 6 mesi. Le somme posticipate saranno rateizzate in quattro soluzioni, in scadenza al giorno 30 dei mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre 2020;
  • il versamento relativo al pagamento ordinario della TOSAP e ICP, con scadenze ricadenti nel periodo dal 09 marzo sino al 31 agosto 2020, è posticipato di 6 mesi. Le somme posticipate saranno rateizzate in quattro soluzioni, in scadenza al giorno 30 del mese di settembre, ottobre, novembre e dicembre 2020;
  • il versamento relativo al pagamento della RATA di cui alla DEFINIZIONE AGEVOLATA stabilita con D.C.C. n. 34 del 21/06/2019, con scadenza nel mese di marzo 2020, per chi non l’avesse pagata, è posticipato al 30 novembre 2020.

Con questo intervento, come dichiarato dall’Assessore al Bilancio ed alla Fiscalità locale del Comune di Ardea, il dott. Ulderico Querini, l’Amministrazione ha voluto dimostrare la sua vicinanza a tutti i cittadini di Ardea in quanto contribuenti. Sempre l’Assessore ha dichiarato che l’Amministrazione avrebbe voluto mettere in atto un intervento di più ampio respiro, prevedendo nella sospensione anche la scadenza di giugno della nuova IMU, ma purtroppo i vincoli statali sul gettito IMU impongono di rinviare questa azione a quello che il Governo stabilirà con il nuovo D.L. di prossima emanazione e nel quale si prevede che venga lasciata ai Comuni la possibilità di decidere se e come sospendere anche il pagamento della nuova IMU in scadenza il prossimo 16.06.2020.

L’Amministrazione, alla luce di quanto detto, ritiene considerare il provvedimento di sospensione adottato dalla Giunta come un “provvedimento aperto” nel senso che potrà essere integrato ed ampliato, sia avendo riguardo ai tributi oggetto di sospensione (cfr. nuova IMU), sia al periodo di sospensione dei termini di versamento in esso indicati, in relazione alle nuove ed ulteriori possibilità che il Governo con specifici provvedimenti darà agli Enti Locali a vantaggio e sostegno delle comunità amministrate. Opportunità questa che l’Amministrazione di Ardea non vuole assolutamente perdere!!

Articolo precedenteCoronavirus, D’Amato: oggi 123 i casi, trend in frenata al 2,5%. Crescono i guariti, 25, nelle ultime 24 h
Articolo successivoRoma, Quartiere Statuario: Presidente Zingaretti l’hanno informata dei casi Covid di Villa Fulvia?