Ardea, il vicesindaco Orakian su emergenza Covid-19: “Ringrazio la Polizia locale, le associazioni e l’ufficio servizio sociale”

0
498

(MeridianaNotizie) Ardea, 30 aprile 2020 – Da molte settimane stiamo vivendo ormai tutti una condizione di emergenza mai sperimentata prima, una condizione che nessuno di noi aveva conosciuto così da vicino. In questi momenti più che mai, dove si deve restare uniti per vincere l’unica battaglia che deve essere combattuta, quella contro il virus, arriva un messaggio di lode agli uffici dell’ente dal vicesindaco Morris Orakian,  rientrato a pieno titolo nelle sue facenti funzioni di amministratore locale dopo le dimissioni presentate al sindaco pochi giorni fa.

“Non mi interessa la propaganda politica, ma i fatti – dichiara Morris Orakian – Nelle ultime settimane tutti gli uffici della nostra amministrazione sono stati oberati di lavoro, come mai prima d’ora, e sappiamo tutti quanto siamo sotto con il personale, ho visto uno spirito di unione e di partecipazione che mi ha davvero fatto piacere, perché Ardea è la città in cui sono nato e di cui vado fiero. In particolare vorrei ringraziare il comandante della Polizia Locale per il suo enorme lavoro di presenza sul territorio, così come tutti gli agenti e tutte le agenti che sono al servizio della città e che ci permettono di stare più sereni”.

“Ringrazio anche le associazioni – aggiunge il vicesindaco – che gli stanno dando e ci stanno dando una grossa mano. Vorrei poi sottolineare il grandissimo lavoro che stanno svolgendo le ragazze, le dott.sse del servizio sociale di Ardea, persone con le quali ho instaurato un rapporto di collaborazione e di unione che mi fa piacere sottolineare. Con tutta la mole di lavoro e di responsabilità che gli è caduta sulle spalle, non sono mai mancate al loro impegno e al loro forte senso del dovere”.

“Ho sentito diverse critiche – conclude Orakian –  ma come dicevo sopra, io ne sono particolarmente fiero del servizio sociale per il quale sto lavorando da circa un anno e mezzo, sono professioniste serie e preparate e tengo ancora a sottolineare la loro costante ed immancabile presenza. Un grazie da parte mia, lavorare con voi è un onore”.