Ardea, Mari su emergenza Covid-19: “Più suolo pubblico alle attività e assunzione di operatori stagionali”

0
400

(MeridianaNotizie) Ardea, 30 aprile 2020 – Presentato nei giorni scorsi, dal consigliere piddino Alessandro Mari  un ordine del giorno per iniziare a programmare la ripartenza delle attività commerciali e turistiche del comune di Ardea.

“Dal mio punto di vista bisogna agire sul lato del sostegno alle attività artigianali e commerciali – dichiara Mari – che sono rimaste chiuse in questi due mesi, agendo sul lato dei tributi comunali. Sono felice che la mia stessa proposta sia stata annunciata anche dall’Amministrazione Comunale e che abbia la condivisione anche della minoranza di centrodestra. A chi, in questa fase drammatica per il Paese, cerca le polemiche invece che aprirsi al confronto e alla collaborazione non credo sia neanche il caso di rispondere”.

“Mi permetto di suggerire una proposta per l’alleggerimento della Tari per i commercianti: il mancato servizio del ritiro presso le strutture commerciali chiuse consentirà di richiedere lo scorporo per la parte di servizio non reso, che produrrà un beneficio economico diretto per il Comune – sottolinea Mari -. C’è poi un tema decisivo che voglio ribadire: dovremo vivere la stagione estiva all’aperto. Ecco perchè con l’ordine del giorno ho chiesto anche di concedere maggiore suolo pubblico alle attività commerciali senza alcun costo aggiuntivo per gli operatori, così da poter allestire all’esterno i propri locali. Un provvedimento che garantisce il rispetto del distanziamento sociale imposto dai provvedimenti governativi e allo stesso tempo la possibilità per i cittadini di vivere lo spazio urbano in totale serenità”.

“Non solo questo – conclude il capogruppo del Pd – , perchè l’avvio della stagione estiva richiederà uno sforzo importante all’Ente anche dal punto di vista del presidio del litorale. E’ per questo che ho avanzato l’idea di procedere con un’assunzione di operatori stagionali in forze alla Polizia Locale. Servirà controllo e sicurezza a vantaggio dei cittadini”.