Coronavirus, Giannini(Lega) se a Gennaio D’Amato sapeva di pericolo perchè Zingaretti era in giro a fare aperitivi a Milano?

0
403
(MeridianaNotizie) Roma, 11 aprile 2020 – “Caro assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato, le volevo ricordare che veramente Zingaretti era a Milano a fare aperitivi con Sala ed insieme abbracciavano cinesi infettando ed infettandosi. Se veramente la Regione Lazio il 21 gennaio era già in alert come mai il presidente Zingaretti minimizzava nelle interviste (parlando di normale influenza) e addirittura si recava a Milano (quella Lombardia presa di mira proprio dal suo partito) e si muoveva liberamente senza avvisare i cittadini del pericolo che stavano correndo? Se ‘fuori’ si parlava di Bibbiano e di Sardine, dentro il palazzo della Giunta regionale si parlava di Aperol Spritz. D’Amato accantoni in fretta le polemiche sterili che poi puntualmente lo vedono soccombere e si dedichi alle attuali emergenze sanitarie e ai presidi ospedalieri a tutt’oggi in difficoltà per via di sette anni di scempi da parte della sua maggioranza”. È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega.