Coronavirus, Giannini(Lega): D’Amato vada a casa, utilizza canali istituzionali per fare propaganda al suo partito

0
726
(MeridianaNotizie) Roma, 19 aprile 2020 – “L’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato vada a casa immediamente e rimetta il suo incarico. Oltre ad aver dimostrato ampiamente che non è in grado di gestire il ruolo che ricopre in questo periodo di emergenza, si è arrogato perfino il diritto di fare propaganda al suo partito attraverso un canale istituzionale come SaluteLazio per attaccare il governatore della Lombardia e quindi la Lega”. È quanto dichiara Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega. “Fino alla metà di marzo – aggiunge – insieme a chi andava a fare aperitivi a Milano dimostrando irresponsabilità nei confronti non solo di quella Regione ma anche dei 6 milioni di abitanti del Lazio, D’Amato implorava medici e infermieri dei nostri ospedali a fare un uso razionale delle mascherine perchè non in grado di reperirle. Ha poi proseguito la sua ‘opera’ generando caos e paure in tutta l’area dei castelli romani riaprendo ospedali chiusi dallo stesso Pd e poi rimessi in funzione per il Covid ma in mezzo a pazienti con altre patologie. Se il Lazio si fosse trovato nella situazione della Lombardia, e cioè con lo stesso numero di contagiati, grazie ai pasticci di D’Amato e Zingaretti, a quest’ora conteremmo il doppio delle vittime lombarde. D’Amato anzichè usare canali istituzionali per fare propaganda, torni al più presto a occuparsi di altro”.