50 anni di autonomia: Auguri Ardea

0
1048

(Meridiananotizie) Ardea, 27 maggio 2020 – Esattamente 50 anni fa, Ardea si distaccava dalla confinante Pomezia e diventava comune autonomo. Era il 27 maggio 1970 e il Presidente della Repubblica, l’allora Giuseppe Saragat, decretava la nascita del nuovo Comune rutulo.

E come non ricordare oggi la figura di Don Aldo Zamponi, persona stimata dagli Ardeatini (Ardiesi) che ha dato il suo contribuito nell’iter che ha portato Ardea a diventare comune autonomo. Don Zamponi, grande amico dell’Artista Giacomo Manzù, altra icona mondiale della Cultura che attraverso il dialogo “simbolico” ed “emotivo” che solo l’arte sa esprimere, è riuscito a dare lustro con le sue opere alla città di Ardea, nel giorno in cui Ardea veniva decretata Comune autonomo, scrisse una bella lettera che ci piace riproporre oggi in questa importante ricorrenza.

Don Aldo Zamponi ai cittadini di Ardea: “Oggi 27 maggio la frazione di Ardea, con decreto del Presidente della Repubblica, è stata elevata alla dignità di Comune Autonomo. Il sottoscritto Parroco che tanto ha collaborato con la popolazione tutta a questa realizzazione, sia come Presidente del Comitato Promotore, composto, oltre che da lui, dal Generale Michele Scattaglia, dal Prof. Luigi Porcelli e dal Sig. D’Amario Augusto; Comitato che si è tanto prodigato nel corso dei 5 anni a risolvere le difficoltà con le Autorità Politiche, Prefettizie e Governative; sia come consiglio alla Commissione di cittadini di Ardea che ha trattato e risolto il problema dei confini del nuovo Comune con un’analoga Commissione di Pomezia; sia come assistente al Sig. Notaio venuto in Ardea per raccogliere le firme dei cittadini. Saluta questo giorno tanto auspicato per il miglior avvenire materiale e morale del nostro paese. Anni sono stati questi di tormentata vigilia che dovranno essere benedetti dalle future generazioni ardeatine quando penseranno che i loro padri hanno procurato loro questo beneficio incalcolabile. Evviva il nuovo Comune di Ardea“. (scarica da qui la lettera di Don Zamponi)

E in questa giornata di festa per la cittadina di Ardea, territorio che si estende dalle pendici dei Castelli Romani fin sulle spiagge del litorale romano, quest’ultimo con ben 9 chilometri di spiagge, dallungomare di Pomezia (Torvaianica) a quello di Anzio e che racchiude nei suoi confini frammenti di Storia, Cultura, Arte e scorci di bellezze naturali; ripartendo dalle parole di buon auspicio che Don Zamponi ha voluto rivolgere alla cittadinanza con la sua lettera, imprimendo nella  memoria dei cittadini Ardiesi la benedizione del beneficio che i padri hanno lasciato ai propri figli; anche noi della Redazione di “meridiananotizie.it” vogliamo rivolgere gli auguri per il suo 50° compleanno ad Ardea, Comune Autonomo dal 1970.

Massimo Catalucci, Massimiliano Tommasi, Massimiliano Gobbi.