E. Ludovici (FdI): “Canile sanitario, servizio essenziale per Ardea”

0
199

(Meridiananotizie) Ardea, 22 maggio 2020 – Presentata un’interrogazione sul canile sanitario e ad vitam per i nostri amici a quattro zampe, tanto amati.

“Sento la necessità – dichiara E. Ludovici Consigliere comunale di Fratelli d’Italia – di pensare ai nostri piccoli e grandi cuccioli, soprattutto in questo periodo di covid19. La legislazione in materia, e la  tutela per il  benessere dell’animale, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente, deve essere uno dei tanti principi fondanti di tutta l’azione amministrativa di questo Comune”;

“È doveroso – prosegue il Consigliere – dare risposte ai  molti cittadini amanti degli animali nonché ai  rappresentanti delle Associazioni animaliste locali, ad approfondire la questione del Canile Sanitario di cui, tuttora, il Comune di Ardea non determina notizia”;

“Ricordo – aggiunge E. Ludovici – inoltre che in data 22 aprile 2020 il Corriere della Città di  Ardea ha riportato una notizia al quanto spiacevole “Ardea, ancora tensioni alle Salzare: calci e violenze inaudite su cuccioli di cane, rissa tra rom sedata dai Carabinieri,”  questi cuccioli di piccola taglia venivano sbattuti al muro con violenza. Sul posto sono stati quindi chiamati i volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali, che hanno recuperato i cuccioli e li hanno portati al ricovero per ricevere le cure del caso (oltre il microchip)”;

“La mancanza di un canile sanitario – puntualizza il Consigliere – qualora ad oggi mancasse, quando  esso  si configura come SERVIZIO SANITARIO ESSENZIALE, può  provocare grandi disagi sia in termini di ordine pubblico, in quanto il Servizio Veterinario Az. USL RM6 dovrà procedere esclusivamente alle catture estremamente urgenti e non differibili; sia in termini di benessere animale, in  quanto i  cani , i gatti randagi di Ardea non stanno ricevendo un adeguato trattamento sanitario, come avviene   invece nei Comuni limitrofi, senza contare il problema della riproduzione incontrollata di cani e gatti che non vengono accalappiati e sterilizzati“;

“Le Associazioni Animaliste – continua E. Ludovici – attive sul territorio, che garantiscono quotidianamente e faticosamente un supporto alle adozioni, comportando sia un notevole risparmio per le casse comunali che un lodevole gesto di amore verso gli animali, stanno richiedendo da tempo chiarimenti in merito”;

“È importante – aggiunge il Consigliere – informare i cittadini se il Comune di Ardea, è sprovvisto sia di un canile sanitario che di un canile rifugio. Se non fosse così, si richiede di sapere quali siano i canili convenzionati”;

“Cosa intende fare – prosegue il Consigliere – l’Ente nel caso in cui sia attualmente sprovvisto di convenzioni con i canili sanitario e ad-vitam”;

“Quale canile sanitario o rifugio – conclude E. Luodovici – dei territori limitrofi accoglie ed ha accolto i cuccioli di cane che sono stati salvati dai volontari dell’ente nazionale protezione animali in data 22.04.2020. A seguire altre domande trascritte sull’interrogazione, che hanno bisogno di risposte da parte dell’amministrazione comunale”.

Lo dichiara in un comunicato stampa il Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia, la Dott.ssa Edelvais Ludovici.