Covid-19, lettera aperta al Ministro Lucia Azzolina per un riconoscimento formale a due Maestre dell’IC Ardea 3

0
597

(Meridianaotizie) Ardea, 9 giugno 2020 – In questo periodo di grande emergenza socio-sanitaria data dalla pandemia dovuta alla diffusione del Virus Covid-19, le attività sociali, economiche, politiche, religiose e molte altre, incluse quelle scolastiche, hanno subito notevoli cambiamenti che in qualche modo hanno indotto tutti noi ad adattarci al contesto che ci si è, improvvisamente, presentato, cercando di fare il massimo nelle limitazioni, giustamente, concesse dai vari DPCM nell’interazione degli uni con gli altri.

E ci fa piacere, in questo momento critico che ci auguriamo stia scemando per tornare presto alla normalità, segnalare la solidale iniziativa di una una rappresentante di classe e di Istituto, del plesso scolastico Ardea 3, la Sig.ra Sara Massarutto che ci chiede di pubblicare la lettera di menzione da lei scritta e indirizzata al Ministro Lucia Azzolina, nella quale ringrazia ed esalta l’operato di due insegnanti della scuola medesima, le Maestre Antonietta Ciarmoli e Antonietta Salvatore.

“Gentile ministra Lucia Azzolina – così inizia la lettera – mi chiamo Sara e sono la rappresentante di classe della 5 F della scuola IC Ardea3 in provincia di Roma. Le scrivo a nome dei genitori e degli studenti, ci tenevamo a farle sapere quanto brave sono state le nostre maestre Antonietta Ciarmoli e Antonietta Salvatore nell’affrontare un momento così difficile come il Covid-19. Sono state sempre presenti e disponibili – prosegue  la Sig.ra Sara – pronte in ogni attimo della giornata a rispondere ai dubbi e ai problemi degli alunni, vicine a tutti, soprattutto ai bimbi con maggiore difficoltà nel poter svolgere i compiti, dimostrando il loro lato umano e materno“.

“L’anno scolastico – conclude la Sig.ra Sara – è terminato con il completo svolgimento del programma in modo esemplare, se non come in presenza quasi. Chiedo a lei come ministra un riconoscimento per le nostre care maestre per il loro impegno e la grande professionalità. Spero in una sua risposta positiva, la ringrazio. Distinti saluti. Sara Massarutto”.

– articolo di Massimo Catalucci