Il Comitato Aec Roma, in Piazza del Campidoglio affianco ai lavoratori della scuola per difendere i loro diritti e quelle di molte Famiglie

0
330

(Meridiananotizie) Roma, 4 giugno 2020 – Oggi 4 giugno dalle ore 14.00 anche il gruppo di “Potere al Popolo Castelli Romani e Litorale Sud“, sarà in Campidoglio al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola in una manifestazione promossa dal Comitato Romano Aec.

“Non si può accettare – dichiarano da ‘Potere al Popolo C.R.L.S.’ – che servizi di primaria importanza come quelli educativi e scolastici, e lo abbiamo toccato con mano già con il disastro sanitario in tema di Sanità, continuino a rimanere nelle mani del privato di turno, per il quale noi tutti, costituiamo unicamente materia prima per i loro guadagni, numeri e merce per i quali contrattare con il miglior offerente e al massimo ribasso: i bambini con disabilità, oggetti di seconda classe da poter accantonare in un angolo, mentre al resto dei compagni, seppur con tutte le limitazioni del caso, viene garantito il pieno diritto all’istruzione. Non possiamo tollerare un minuto di più che ci siano operatori della scuola, come quelli sanitari, declassati a lavoratori di serie B.
Vogliamo servizi pubblici e di qualità e tutele per tutti i lavoratori!”

Da parte sua il Comitato Romano AEC emana un suo comunicato stampa nel quale evidenzia quanto segue:

ROMA SCUOLA APERTA

“In nome del popolo ignorato: giovedì 4 giugno tutte e tutti in Campidoglio!

Siamo gli AEC/OEPA e il nostro lavoro è garantire l’inclusione scolastica e l’autonomia degli alunni con disabilità. Da marzo, noi e le nostre famiglie siamo senza stipendio, in attesa di una cassa integrazione che non arriva, e i bambini sono rimasti senza alcun aiuto, perché la didattica a distanza (DAD) non è mai partita per oltre il 60% degli alunni delle elementari. Gli alunni disabili e le loro famiglie sono stati, ovviamente, i più penalizzati.

L’aspetto sconcertante di questa vicenda è che il Comune di Roma aveva i fondi disponibili per retribuire i lavoratori e garantire un servizio ai bambini, ma ha scelto di non utilizzarli, nonostante sia il Governo che la Regione lo avessero autorizzato a farlo.

Giovedì 4 giugno le lavoratrici e i lavoratori convergeranno al Campidoglio, insieme ai bambini, le famiglie e gli insegnanti, per chiedere che il servizio, ora affidato a cooperative sociali, venga internalizzato, in modo da garantirne la qualità e la continuità. Vogliamo costruire un momento di socialità, per affermare la centralità del servizio pubblico, perché la scuola deve essere aperta e inclusiva, deve operare per ridurre le disuguaglianze e non produrne di nuove, come è avvenuto con il fallimento della DAD.

Siamo stati ignorati, come migliaia di altri lavoratori e lavoratrici, da quelli delle mense a quelli degli appalti per la pulizia. Siamo stati ignorati, come quelli che ancora aspettano i buoni per la spesa o per l’affitto. Per questo, consapevoli delle difficoltà che tutte e tutti stanno attraversando, lanciamo un appello ad artisti, insegnanti, famiglie, associazioni, a tutto il popolo ignorato di questa città, a partecipare ad una giornata di incontro, di relazione e di denuncia, perché siamo stanchi della politica degli annunci e della rappresentazione di una realtà che non esiste nella vita reale. Una giornata in cui, muniti di mascherine e a distanza di sicurezza, ci riprenderemo la piazza della nostra città e ci faremo sentire.

GIOVEDI’ 4 GIUGNO, DALLE ORE 14.00, TUTTE E TUTTI IN PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO

Laboratori per i bambini, formazione sulla sicurezza, performances e interventi per riaprire la scuola e la stagione dei diritti per tutte e tutti. Nessuno è escluso.

Info e adesioni a [email protected]
Sito web www.comitatoromanoaec.com
Pagina Facebook Comitato Romano AEC

Prime adesioni:
Ass.ne Aurelio in Comune – Associazione “La Baraonda” – Carc – Casa del Popolo Casal Bruciato – Centro Popolare San Basilio – Camera del Lavoro Autonomo e Precario – Classe contro Classe – Confederazione Cobas – Confederazione Unitaria di Base – Lavoratori Autoconvocati della Scuola – Infoaut – Magazzini Popolari Casal Bertone – [email protected] – Unione Sindacale di Base – Partito della Rifondazione Comunista – Potere al Popolo – Social Workers – Spin Time Labs – Movimento Umanista Popolare – Roma Ventuno – Stefano Fassina – Spazio Solidale – “Riconquistiamo tutto!” Opposizione in FLC-CGIL Roma e Lazio – Radio Quarantena – Doposcuola Mammut – Cattive Ragazze – Collettivo Coniare Rivolta – Opposizione Studentesca d’Alternativa Roma – Noi Restiamo Roma – Aula Bannour – La Città Futura – Fronte di Lotta No Austerity – Movimento per il Diritto all’Abitare – Redazione romana Lotta Continua – Lavoratori autorganizzati dello spettacolo Roma

Clicca qui per l’evento