Roma, Marco De Angelis, (L’Altra Italia): “I nuovi focali da Covid-19 nella Capitale, sono la dimostrazione di una gestione inadeguata della Giunta Raggi”

0
454

(Meridiananotizie) 14 giugno 2020 – Mentre tutto sembra stia tornando alla normalità, ecco che a Roma riscoppiano casi di allarmismo dovuti a nuovi focali di Covid-19.

Abbiamo sentito attraverso le testate giornalistiche della struttura sanitaria del San Raffaele in Via della Pisana e del palazzo occupato in Piazza Attilio Pecile, nella zona della Garbatella, sempre nella Capitale.

In particolare, nel palazzo occupato su descritto sono stati rinvenuti 17 casi da Covid-19.
Gli operatori del 118, chiamati per un emergenza sanitaria per soccorrere un neonato che presentava febbre alta, hanno riscontrato che quest’ultimo era stato contagiato dal virus Covid-19.

A seguito di ciò, la macchina della Sanità pubblica si è messa in moto per fare luce su eventuali altri contagi all’interno dello stabile di Piazza A. Pecile e si è venuti a conoscenza, dopo aver effettuato dei tamponi che 17 persone erano positive, incluso il neonato.

Marco De Angelis, Segretario del Movimento l’altra Italia, è intervenuto sulla vicenda evidenziando che, in questo periodo di emergenza sanitaria, la macchina amministrativa comunale avrebbe dovuto “battere” con più attenzione tutte quelle zone “off-limits” che sono le aree occupate abusivamente da illegittimi inquilini.

“Ci sono molti edifici nella Capitale – dichiara Marco De Angelis – che sono dei veri e propri ghetti dove i controlli delle forze dell’ordine e delle ASL sono pressoché inesistenti, nonostante queste aree occupate presentino forti condizioni di degrado, non solo sociale ma anche sotto il profilo igienico-sanitario”.

“È evidente che – prosegue De Angelis – le responsabilità di ciò sono da ricondurre al Governatore della Città, ovvero, al Sindaco Virginia Raggi e alla sua Giunta. La Raggi – aggiunge De Angelis – invece di decantare un cambiamento che i romani stanno ancora aspettando, dovrebbe iniziare a svolgere il suo lavoro dando concretezza alle parole, prima che Roma stessa sprofondi su se stessa. E la pandemia che ha colpito anche la Capitale d’Italia, sta mettendo a nudo tutta l’incapacità della Giunta capitolina a 5 stelle di saper gestire emergenze socio-sanitarie e socio-economiche. A mio avviso – conclude De Angelis – il Sindaco di Roma, è arrivato al capolinea della sua avventura in Campidoglio ed è ora che liberi la Citta, dimettendosi”.

– articolo di Massimo Catalucci