Ardea, comprensorio “Le Salzare”: La Polizia Locale sequestra un’area di circa 3.000 mq

0
383

(Meridiananotizie) Ardea, 25 luglio 2020 – La Polizia Locale di Ardea procede al sequestro dell’area di ca. 3000 mq alle Salzare in Via Ancona in prossimità del comprensorio noto come “Il Serpentone delle Salzare”.

Nel corso dell’attività sono stati controllati diversi soggetti di etnia bosniaca appartenenti a note famiglie nomadi della capitale.

Sequestrati tre furgoni ed altri mezzi su cui sono in corso accertamenti. Diversi sono i mezzi privi di numeri di telaio e dati identificativi che lasciano presumere attività di ricettazione e furti perpetrate in danno di ignoti cittadini. Diverso il materiale rinvenuto nel corso delle operazioni eseguite riconducibili a illecite attività di gettito illecito di rifiuti ma non si esclude in collegamento al traffico illecito di rifiuti , non solo in considerazione del materiale rinvenuto ma anche in relazione alle attività di ricognizione ed alle attività di indagine espletare nei giorni precedenti dai Caschi Bianchi rutuli.

Le indagini proseguono nell’accettare i legami esistenti tra i soggetti identificati e aziende sul territorio che procedono allo smaltimento di rifiuti. Per il momento un soggetto denunciato a piede libero per ricettazione e violazione dei sigilli in relazione allo smontaggio di un furgone sottoposto in precedenza a sequestro penale.
Due la aziende di raccolta di rifiuti nel mirino della Locale che ipotizza l’illecito smaltimento eseguito da queste proprio sull’area sequestrata.

Affidati dall’amministrazione ad una azienda del settore la caratterizzazione e lo smaltimento dei rifiuti per la bonifica dell’area in questione. Azienda nominata custode che ingaggerà dei guardiani notturni che vigileranno sull’area sino alla conclusione delle attività.
Il Sindaco Savarese ha fortemente voluto l’attività eseguita seguendo direttamente sul posto le formalizzazioni degli affidamenti ed il sequestro.