Mari(PD), dopo 50 anni Tor San Lorenzo potrebbe avere una piazza

0
461

(MeridianaNotizie) Ardea, 29 luglio 2020- “Ieri il Consiglio Comunale di Ardea ha fatto il primo passo per realizzare la piazza di Tor San Lorenzo. Approvando la mia mozione, gli uffici completeranno la progettazione ed il comune aprirà un tavolo con la Regione Lazio, che già si è detta disponibile a dialogare per trovare una soluzione. Dopo 50 anni dalla nascita del nostro comune, Tor San Lorenzo potrebbe finalmente avere una piazza”. Così in una nota il capogruppo del Pd di Ardea Alessandro Mari, promotore dell’iniziativa insieme al circolo del Partito Democratico di Ardea “Nello D’Amario”.
“Ringrazio i consiglieri comunali e le forze politiche che hanno condiviso la mia proposta, per cui ho già sollecitato gli uffici regionali per avere un buon esito. Una località turistica come Tor San Lorenzo, con decine di migliaia di residenti, non può non avere una piazza, uno spazio di condivisione e di comunità”.
Sulle polemiche avanzate dai banchi della destra, il consigliere Mari tira dritto. “Dove loro vedono solo l’interesse del proprio partito io vedo la possibilità di lavorare bene per il mio comune. E’ stato così per il consiglio comunale dei giovani, per la riapertura dei parchi pubblici o per i contributi regionali alle scuole del territorio. Sono stato eletto per servire il territorio e di questo voglio occuparmi. Chi invece da destra è ormai bravo solo a fare polemica – conclude il capogruppo Pd – dovrebbe ricordarsi di quando governavano producendo debiti e zero servizi ai cittadini. Adesso pensiamo alla prossima sfida, che sarà la riapertura della delegazione di Tor San Lorenzo per restituire un servizio alla cittadinanza”.