Roma, è morto il Maestro Ennio Morricone, grande compositore delle migliori colonne sonore da film

0
304

(Meridiananotizie) Roma, 6 luglio 2020 – All’età di 91 anni a Roma, si è spento oggi un altro grande personaggio della musica e cinematografia italiana. Un eccelso compositore che ha reso ancor più celebri registi e film grazie alle sue colonne sonore che sono in grado di colorare, in un “valzer” di note emozionanti, ogni scena interpretata dai grandi attori che si sono susseguiti sui set cinematografici di “pellicole” di successo.

Ed oggi è giusto rendere omaggio al Maestro Ennio Morricone, per l’immenso patrimonio musicale, artistico culturale che ci ha lasciato e che lo farà vivere in eterno perché la sua musica non conosce confini di tempo, né generazionali. E’ una musica che tocca l’anima di chi l’ascolta, in ogni epoca.

Le sue colonne sonore hanno esaltato molti film noti, quali: C’era una volta il West (1968); Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970); Sacco e Vanzetti (1971); Il buono, il brutto, il cattivo (1966); Per qualche dollaro in più (1965); Per un pugno di dollari (1964); Teorema (1968); Il gatto a nove code (1971); Giù la testa (1971); Novecento (1976); Il deserto dei tartari (1976); Un sacco bello (1980); C’era una volta in America (1984); Mission (1986); Nuovo cinema paradiso (1989); La leggenda del pianista sull’oceano (1998); 

Dalla redazione di Meridiananotizie.it, a Ennio Morricone, premiato nel 2007 un po’ tardivamente, con un Oscar alla carriera, vogliamo dedicare oggi una delle sue colonne sonore più famose, “Giù la testa” (clicca qui). Musica dell’omonimo film di Sergio Leone, premiato nel 1972 con il David di Donatello come migliore regista e con il quale Morricone ha lavorato molto.

– la redazione di meridiananotizie.it