Altro devastante incendio. Ad Ardea in via di Valle Caia, bruciano gomme

0
537

(Meridiananotizie) Ardea, 20 agosto 2020 – Nella notte altro grande incendio è scoppiato nel quadrante pontino rutulo.

Il comune, direttamente, interessato è Ardea che questa volta non subisce i fumi tossici di altri incendi divampati in stabilimenti ricadenti nelle aree confinanti di Aprilia e Pomezia, bensì, di un deposito di gomme in via Valle Caia ad Ardea.

A distanza di pochi giorni dall’altro devastante incendio dello stabilimento Loas di Aprilia, i cittadini che, stabilmente, risiedono nella zona di Ardea dove è  scoppiato questa notte il nuovo incendio ed i tanti villeggianti, si sono subito allarmati e preoccupati di dover respirare ancora aria inquinata.

I roghi stanno scoppiando con troppa frequenza e sempre all’interno di stabilimenti, depositi, dove stazionano  materiali ad alto tasso di inquinamento, laddove iniziano a bruciare.

La colonna di fuoco e nube nera data dalle fiamme che si sprigionava dalla gomma questa notte, è stata avvistata a diversi km. di distanza.

Sul posto sono al lavoro alcune squadre dei vigili del fuoco del vicino distaccamento di Pomezia.

Aggiornamenti mattina del 20/08/2020

È visibile ad occhio nudo stamattina su tutto il litorale di Ardea, una striscia di nube nera. Segno, questo, di quanto si sono estesi i fumi dell’incendio scoppiato al deposito di gomme questa notte.

Questi incendi stanno mettendo in serio pericolo la salute dei cittadini  che respirano agenti inquinanti, così come compromettono, seriamente, l’agricoltura locale.

Stiamo diventando come la “terra dei fuochi” nel casertano.

– Articolo di Massimo Catalucci