Ardea, la nuova terra dei fuochi. Roghi tossici persistono sul territorio rutulo. I Sindaci di Ardea e Pomezia il 2 settembre saranno dal Prefetto per l’emergenza incendi

0
840

(Meridiananotizie) Ardea, 28 agosto 2020 – Roulotte e un’auto sono i veicoli coinvolti nell’incendio di poco fa a via dei colli marini, nei pressi di Tor San Lorenzo (Ardea).

Erano circa le 12.30 quando, per motivi ancora da accertare, sono divampate le fiamme. Intervenuti sul posto i vigili del fuoco, sono ancora in atto le operazioni di spegnimento supportate dal nucleo Airone della protezione Civile.

Le fiamme hanno creato problemi anche alla viabilità, causa i densi fumi neri che hanno raggiunto le strade circostanti.

Il 2 settembre, il sindaco di Ardea, Savarese, congiuntamente, al sindaco di Pomezia, Zuccalà, saranno ascoltati in audizione dal prefetto di Roma, il dott. Matteo Pientedosi, riguardo l’emergenza incendi che sta colpendo il litorale romano, ed in modo insistente e persistente, i comuni di Ardea e Pomezia.

È intervenuto sulla vicenda anche il consigliere comunale ad Ardea Maurice Montesi (FdI) che in una nota stampa dichiara: “Il fenomeno degli incendi nel quadrante Pontino che interessa Pomezia, Ardea e Aprilia, è un problema che necessita di una pronta risposta da parte della politica. Ben venga l’incontro dei sindaci di Ardea e Pomezia con il Prefetto riguardo la critica situazione degli incendi. Occorre però trovare soluzioni e aumentare i controlli sul territorio al fine di arginare tale devastante fenomeno, sia rispetto all’ambiente che riguardo la sicurezza dei cittadini”.

– articolo di Massimo Catalucci