“La Sinistra di Ardea” scrive ai consiglieri comunali per avere delucidazioni sulla prossima scadenza della concessione all’IDRICA SpA

549

(Meridiananotizie) Ardea, 31 agosto 2020 – “La sinistra di Ardea” scrive una lettera aperta aia tutti i Consiglieri Comunali di maggioranza e minoranza, riguardo il futuro della concessione per il servizio Idrico integrato che attualmente è di competenza dell’IDRICA SpA e che scadrà il prossimo 8 novembre 2020.

Questo il testo integrale della Lettera.

OGGETTO: Servizio Idrico Integrato.

Stante che: la concessione relativa al SII con la società Idrica S.p.a. è in scadenza naturale il giorno 8 novembre 2020;

Il Comune di Ardea ha sottoscritto, già da molti anni, la convenzione con Acea-Ato2 che prevede, alla scadenza, il suo subentro nella gestione del SII;

almeno sino a non molti mesi fa risultavano presenti alcuni situazioni da chiarire tra Amministrazione ed Idrica S.p.a, quali ad esempio:

▪︎la proprietà del terreno sul quale insistono il depuratore e la palazzina degli uffici di Idrica;

▪︎il contenzioso economico relativamente ad alcune richieste presentate da Idrica nel 2015 per un ammontare di quasi mezzo milione di euro (?)

▪︎da anni in Consiglio Comunale non viene affrontata la questione Idrica S.p.a;

▪︎siamo ormai a 2 mesi dalla scadenza della concessione e, alla data, nessuna informazione in merito è stata rilasciata dall’Amministrazione.

Chiediamo pertanto ai consiglieri tutti, maggioranza ed opposizione, di farsi parte attiva per fornire ai cittadini notizie certe sulla situazione e su cosa accadrà dal 9 novembre p.v. richiedendo la convocazione urgente di un Consiglio Comunale.

La Sinistra di Ardea

Articolo precedenteLavinio (Anzio), Volontari della “Onlus Plastic Free” al lavoro per liberare le spiagge dai rifiuti. Raccolti in un giorno 600 kg di materiali di ogni genere
Articolo successivoElezioni Montebuono, il candidato a Sindaco Marco De Angelis: “Rivalutare l’artigianato, l’imprenditoria e il turismo locale”