“La Sinistra di Ardea” scrive ai consiglieri comunali per avere delucidazioni sulla prossima scadenza della concessione all’IDRICA SpA

0
479

(Meridiananotizie) Ardea, 31 agosto 2020 – “La sinistra di Ardea” scrive una lettera aperta aia tutti i Consiglieri Comunali di maggioranza e minoranza, riguardo il futuro della concessione per il servizio Idrico integrato che attualmente è di competenza dell’IDRICA SpA e che scadrà il prossimo 8 novembre 2020.

Questo il testo integrale della Lettera.

OGGETTO: Servizio Idrico Integrato.

Stante che: la concessione relativa al SII con la società Idrica S.p.a. è in scadenza naturale il giorno 8 novembre 2020;

Il Comune di Ardea ha sottoscritto, già da molti anni, la convenzione con Acea-Ato2 che prevede, alla scadenza, il suo subentro nella gestione del SII;

almeno sino a non molti mesi fa risultavano presenti alcuni situazioni da chiarire tra Amministrazione ed Idrica S.p.a, quali ad esempio:

▪︎la proprietà del terreno sul quale insistono il depuratore e la palazzina degli uffici di Idrica;

▪︎il contenzioso economico relativamente ad alcune richieste presentate da Idrica nel 2015 per un ammontare di quasi mezzo milione di euro (?)

▪︎da anni in Consiglio Comunale non viene affrontata la questione Idrica S.p.a;

▪︎siamo ormai a 2 mesi dalla scadenza della concessione e, alla data, nessuna informazione in merito è stata rilasciata dall’Amministrazione.

Chiediamo pertanto ai consiglieri tutti, maggioranza ed opposizione, di farsi parte attiva per fornire ai cittadini notizie certe sulla situazione e su cosa accadrà dal 9 novembre p.v. richiedendo la convocazione urgente di un Consiglio Comunale.

La Sinistra di Ardea