Ardea, “Potere al Popolo”: “Quella Commissione Controllo e Garanzia che il M5S di Ardea non vuole fare!”

0
378

(Meridiananotizie) Ardea, 7 agosto 2020 – “Potere al Popolo Castelli Romani e Litorale Sud” ritiene che i lavori della Commissione Controllo e Garanzia (Trasparenza) siano da considerare di estremo rilievo per conoscere gli intendimenti che intende assumere e l’analisi delle iniziative intraprese da ogni Amministrazione.

Nello specifico, la Commissione di oggi a Ardea non ha potuto svolgere il proprio ruolo istituzionale a causa della mancanza di alcuni suoi membri ed in particolare del rappresentante della maggioranza, il portavoce/consigliere Marcello Grillo che avrebbe dovuto rispondere, in nome e per conto del M5S Ardea, alle domande che venivano poste in relazione ai punti all’ordine del giorno.

Potere al Popolo Castelli Romani e Litorale Sud, non accetta questo comportamento soprattutto da parte di chi, in campagna elettorale, ha sbandierato che il loro programma si basava sull’acronimo TOP (Trasparenza, Onestà, Partecipazione) e che, in caso di successo elettorale, avrebbe anteposto questi princìpi alla base del loro percorso politico ed amministrativo.

Ma, una volta eletti e chiamati a gestire un territorio difficile come quello di Ardea, se ne sono dimenticati ed hanno operato, sin dal primo giorno, in modo contrario ai loro princìpi.

E se la causa di questa mancata partecipazione del Commissario Marcello Grillo fosse dettata da condizionamenti interni al M5S Ardea?

Più di una volta è accaduto che le posizioni interne al M5S Ardea si differenziassero fino a creare correnti interne che in alcuni casi hanno portato a dimissioni di Consiglieri e revoche di mandato a componenti della Giunta.

Resta il fatto che a determinare le scelte “politiche” sono solo una manciata di consiglieri che, aggiunti al Sindaco e Presidente del Consiglio, impongono le condizioni per il proseguo dell’attività amministrativa, calpestando, di fatto, la dignità di altri che avrebbero rappresentato posizioni diverse, aperte al dialogo attraverso la discussione, seppur animata, per addivenire alla realizzazione di progetti comuni.

Potere al Popolo Castelli Romani e Litorale Sud, ribadendo il disgusto a questo modo di comportarsi che mette in evidenza la noncuranza nei confronti dei propri doveri o dei diritti dei Cittadini, ritiene sia arrivato il momento che questa Amministrazione, a partire dal sindaco, rassegni le dimissioni per consentire, attraverso l’impegno del Commissario Prefettizio, di riportare la nostra bellissima città in condizione di dare ai cittadini quello che finora è stato loro negato da una Amministrazione a 5Stelle.

Lo dichiara in Comunicato Stampa “Potere al Popolo Castelli Romani e Litorale Sud”