Ardea, il Comune consegna il decreto di nomina a “Guardia Ecoambientale” a 40 volontari

0
387

(Meridiananotize) Ardea, 12 agosto 2020 – Prosegue ad Ardea la lotta contro il gettito incontrollato dei rifiuti a tutela dell’ambiente.

Ieri il Sindaco Mario Savarese ed il Comandate della Polizia Locale di Ardea dr. Sergio Ierace, hanno consegnato i decreti di nomina a “Guardia Ecoambientale Volontaria Comunale” ad oltre 40 volontari, tutti cittadini iscritti in associazioni di Volontariato del terzo settore, riconosciute dalla Regione Lazio, e già impegnati nel controllo ambientale e zoofilo per istituzione.

Il percorso tracciato per questo volontari è la prosecuzione della modalità sinergica con la quale il Comando delle Polizia Locale di Ardea ha già intrapreso nella cittadina diverse attività, creando gruppi di lavoro su tematiche ambientali che vedranno lavorare fianco a fianco volontari e Polizia Locale.

La strategia è già stata collaudata dai caschi bianchi rutuli che hanno già impegnato alcuni di questi volontari in supporto alla Polizia Locale nel periodo di lockdown dei mesi scorsi nella chiusura della città di Ardea, dove di fatto fu applicato il nuovo concetto di controllo dei varchi, all’epoca istituiti sul territorio di Ardea vedendo volontari in ausilio della Locale. Concetto ora esteso a diverse città marinare con i controlli da parte di soggetti autorizzati agli accessi alle spiagge e volontari. All’epoca il controllo non era riferito ad una spiaggia ma all’area comunale delimitata da varchi posizionati sui confini nelle arterie di collegamento della città con le altre città confinanti, riuscendo il comune di Ardea con tale strategia a mantenere i contagi nella loro totalità, dall’inizio della pandemia ad oggi, in un numero inferiore a quaranta ed attualmente ancora a zero contagi.

Modulo tecnico operativo quindi funzionante e spendibile anche in altre problematiche quali il gettito incontrollato di rifiuti, il controllo dei terreni incolti, l’eventuale supporto alla popolazione ove vi fossero esigenze ambientali sia di pericolo dovuto all’esistenza di discariche abusive, potenzialmente insalubri e pericolose per la cittadinanza, sia in relazione ad incendi estesi come quelli ad esempio della Eco X di Pomezia o l’ultimo cronologicamente registrato di Aprilia della Loas, entrambe aziende che lavoravano rifiuti.

Il legame dei Volontari appartenenti a queste associazioni di volontariato ed il comune di Ardea è stato già voluto dall’amministrazione e sigillato con la firma di una convenzione tra l’amministrazione e le associazioni: Martiri di Nassiriya, NORSA, NEREO, Guardie Ambientale Gruppo Anziate, Guardia Nazionali Ambientali, ANGEZ; tutte assicurazioni impegnate su materie Ambientale e Zoofile.