Calcio, Serie A. La Lazio inizia oggi a Cagliari la sua nuova stagione. Inzaghi: “Voglio che sia un altro grande anno per noi”

0
280

(Meridiananotizie) Cagliari, 26 settembre 2020 – “Voglio che sia un altro grande anno per noi” – ha dichiarato Mister Simone Inzaghi nella sua conferenza stampa.

Oggi la Lazio scenderà in campo a Cagliari contro i Sardi per disputare la sua prima partita di campionato della nuova stagione 2020/2021. Partita che da calendario risulta, in realtà, come la seconda giornata di campionato. Infatti la Lazio avrebbe dovuto giocare la settimana scorsa in casa contro l’Atalanta ma la gara è stata posticipata a mercoledì 30 settembre per dare un maggiore recupero alle squadre che si sono confrontate nella parte finale delle coppe europee nel mese di agosto scorso ed i bergamaschi erano tra queste.

L’avversario di oggi è comunque di livello. Mister Di Francesco, insieme alla sua società hanno saputo strutturare una buona squadra che potrà far bene in campionato. Come sempre, Mister Inzaghi, richiama i propri ragazzi ad una partita umile e di sacrificio, con la consapevolezza, però, del proprio spessore tecnico e tattico già rodato nel precedente campionato e che ha stravolto ogni possibile aspettativa all’inizio dell’anno.

Certo, rimane l’amaro in bocca della scorsa stagione per essere arrivati vicino a toccare il cielo con un dito e poi, vuoi per effetto del lockdown dato dalla nefasta pandemia da Covid-19 e che ancora, purtroppo, penalizza la nostra quotidianità sotto ogni profilo; vuoi per mancanza di concentrazione e forse un pizzico di maggiore convinzione delle proprie potenzialità da parte dei giocatori; vuoi per mancanza di alternative nelle seconde linee che non hanno permesso di avere cambi adeguati in match che si disputavano in tempi molto ravvicinati e concentrati in meno di due mesi; la Lazio si ritrova oggi a ricominciare una nuova stagione, ricucendo le “trame” nel tessuto del suo spumeggiante gioco, che si è “sfilacciato” nel corso dell’ultima parte del precedente campionato.

Sarà importante, quindi, ripartire subito con una buona prestazione e con un buon risultato, anche perché, le polemiche alimentate in questi giorni dai tifosi per un calciomercato che non li soddisfa, potrebbero incrementarsi a seguito di un eventuale passo falso iniziale dei biancoelesti e minare la tranquillità dei ragazzi di Mister Inzaghi che invece, hanno nelle loro attuali potenzialità, tutti i numeri per poter riproporre il bel gioco dello scorso campionato.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

DI FrancescoGodin? Lo volevamo fortemente, sono contentissimo del suo arrivo. Diego è arrivato con tanto entusiasmo, è convocato per la partita di domani (oggi – ndr), da valutare se possa giocare dal primo minuto: nell’ultimo periodo si è allenato poco con la palla, ha fatto più che altro lavoro aerobico. Però già nell’allenamento di oggi è entrato in sintonia con i meccanismi, ci sarà tempo poi per registrarli meglio. Ha giocato a grandi livelli con un grande allenatore come Simeone; seguendo l’Atlético Madrid, mi ha sorpreso per la sua capacità di saper difendere quando la squadra si alzava. Il fatto di essere allenato da diversi tecnici per un difensore è un vantaggio. Domani (oggi – ndr) affrontiamo una grande squadra, con tanti elementi di spicco“.

S. Inzaghi – “Ci aspetta un avversario di valore. I ragazzi si sono allenati bene, ci vorranno spirito di squadra e sacrificio. Peccato però che, oltre a Reina ed Escalante pronti a darci una grande mano, partiremo con gli stessi dell’anno sorso. Stiamo facendo di tutto per migliorarci dopo le problematiche viste nelle passate stagioni. Forse avremmo voluto un altro inizio a livello numerico e di calendario. Ma per il mercato c’è ancora tempo, l’ha detto anche Lotito: non sarà problema aiutare questa squadra. Che ribadisco, va aiutata perché siamo in difetto di numero. Ogni anno dopo il mercato partiamo dietro, ma sono fiducioso. Siamo reduci da un percorso esaltante, tra Supercoppa Italiana e ritorno in Champions nonostante le nostre problematiche post-lockdown. Questa stagione sarà lunga e complicata, ma niente alibi: voglio che sia un grande anno.

Probabili formazioni

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; João Pedro, Simeone

Allenatore: Di Francesco

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile

Allenatore: S. Inzaghi.

 

ARBITRO: Marco Guida della sezione di Torre Annunziata)

ASSISTENTI: Ciro Carbone (sez. Napoli) e Giorgio Schenone (sez. Genova)

IV UOMO: Ivano Pezzuto (sez. Lecce)
VAR: Claudio Gavillucci (sez. Latina)
AVAR: Alberto Tegoni (sez. Milano)

Dove seguire la gara in TV

Cagliari-Lazio, ore 18.00, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251

 

– articolo di Massimo Catalucci