Ardea, la Polizia Locale sequestra manufatti abusivi per oltre 900 metri cubi

702

(Meridiananotizie) Ardea, 4 ottobre 2020 – La Polizia Locale di Ardea ha proceduto al sequestro di due manufatti abusivi per un totale di oltre 900 MC costruiti su terreno comunale in zona sottoposta a vincolo “Le Salzare”.

Su segnalazione giunta alla Centrale Operativa del comando di Via Laurentina, i caschi bianchi rutuli, diretti dal Comandate Sergio Ierace, si sono portati in zona Salzare, precisamente in Via delle Felci, ove hanno rinvenuto in corso di costruzione due distinti villini già elevati con diverse attrezzature edili da cantiere.

Nel corso del sopralluogo si è potuto notare che i cantieri traevano energia da un contatore presente in strada a cui sottraevano energia illecitamente.

Sul posto è stata chiamata una squadra di “e-energia” che ha proceduto alle azioni di  accertamento del furto di energia elettrica.

I cantieri presenti nelle due aree, per un totale di oltre 2300 mq. e le attrezzature ivi presenti sono state immediatamente poste sotto sequestro.

La persona denunciata all’autorità giudiziaria per aver proceduto alla costruzione in violazione alle vigenti norme urbanistiche nonché per furto di energie elettrica.

Articolo precedenteLazio – Inter, altro big-match per i biancocelesti. S. Inzaghi: “Non possiamo fare errori, dovremo fare la gara perfetta”
Articolo successivoArdea, Maurice Montesi (FdI): “Città Metropolitana di Roma Capitale intervenga per mettere in sicurezza il tratto stradale di Via Laurentina”