Ardea, assembramenti nei negozi e clienti senza mascherina. La Polizia Locale sanziona le irregolarità

0
255

(Meridiananotizie) Ardea, 19 dicembre 2020 – La Polizia Locale di Ardea prosegue senza sosta l’attività di controllo sul territorio per il rispetto delle regole finalizzate al contenimento epidemiologico da Covid-19, accertando tramite il COC non solo il diffondersi del virus unitamente alla ASL RM6, fornendo strumenti a supporto ed alimentando le comunicazioni istituzionali su diverse verifiche, ma anche sanzionato coloro che non rispettano distanziamenti sociale e regole anti assembramenti.

Costante il supporto alle Associazioni ed alle RSA del territorio dove il COC ha provveduto nei giorni scorsi a consegnare mascherine e dare disponibilità per qualsiasi intervento di supporto agli Ospiti delle diverse strutture dove, in completa sinergia sia con i Responsabili delle strutture che con la ASL RM6 ponendosi spesso come elemento di congiunzione per i diversi controlli e tamponi che costantemente si eseguono, hanno garantito la massima serenità a tutti gli ospiti presenti, anche in vista delle prossime festività natalizie.

Nel corso dei controlli i Caschi bianchi di via Laurentina, coordinati dal Comandate dr. Sergio Ierace, hanno proceduto verso le 17,00 di ieri alla verifica dei dispositivi del vigente DPCM procedendo a sanzionare il bar “Il Ritrovo” in Largo San Lorenzo n. 66, con la sospensione della licenza per cinque giorni, dove venivano trovate diverse persone nei locali in assembramento e non distanti tra loro.

Denunciato il gestore dell’esercizio per quanto disposto dal DPCM del 3 novembre 2020.