Sopralluogo Lega a Fosso San Giuliano

588

(Meridiananotizie) Roma, 8 dicembre 2020 – Da anni circa tremila abitanti di Fosso San Giuliano, quadrante periferico del VI Municipio di Roma, vive una situazione di disagio a causa dell’assenza di infrastrutture che rendono difficile la quotidianità di ognuno di loro: nessuna scuola o centro di aggregazione, solo una Chiesa come unico punto di incontro per i residenti.

“A Roma esiste un intero quartiere da tremila persone totalmente dimenticato dalla Raggi: siamo a Fosso San Giuliano, Municipio VI di Roma. Qui, in questo quadrante, non c’è nessuna scuola, attività commerciale e totale assenza di centri di aggregazione; oltre alla mancanza di segnaletica stradale e fermate bus. Oggi, con il coordinamento Lega abbiamo incontrato il Comitato di Quartiere per raccogliere le problematiche e provare a riportare, dopo anni e anni, uno spiraglio di luce per i residenti”, ha commentato Laura Corrotti con un post Facebook a margine dell’incontro insieme alla delegazione Lega del Municipio VI di Roma guidata da Fabio Vittori.

“Abbiamo esposto tutte le problematiche inerenti il nostro quartiere: sicurezza, viabilità e servizi primari. Inoltre, abbiamo fatto notare la mancanza di centri di aggregazione ma anche il nostro impegno nella realizzazione di un parco gestito interamente dal comitato, con il contributo dei residenti oltre che del comitato stesso. Quartieri periferici come Fosso San Giuliano sono sconosciuti alle istituzioni locali e l’incontro è servito anche per dare attenzione alla situazione che stiamo vivendo”, ha aggiunto Gianfranco Pontemezzo, vice presidente del Comitato di Quartiere di Fosso San Giuliano.

Articolo precedenteChampions League, Lazio-Club Brugge, i biancocelesti vogliono la qualificazione agli ottavi, attesa da 20 anni
Articolo successivoMaltempo: Ecoitaliasolidale, rifiuti e detriti dal tevere in mare, subito monitoraggio costa Ardea-Fiumicino