Modena: “Maggioranza aggira commissione giustizia con misure in Dl Ristori”

256

“Conte e il suo governo continuano a giocare con il Paese con carte taroccate. Accadono vicende e fatti a volte sconcertanti. È come se il premier fosse convinto di essere sempre e comunque il professore di tutti. — lo afferma la senatrice Fiammetta Modena di Forza Italia, membro della commissione giustizia di Palazzo Madama –  In Senato non si può aggirare la Commissione giustizia mettendo le norme nei provvedimenti dedicati al Dl Ristori. Pessimo lavoro! E tante disposizioni dubbie come quella che fa passare da due a tre i tentativi di prove di esame per fare il Procuratore di Stato.

È inconcepibile  e soprattutto illegittimo sotto tutti i profili istituzionali – conclude Fiammetta Modena –  lo dovrebbe sapere meglio di tutti gli altri il ministro Bonafede ma forse ha ancora troppo timore reverenziale del Prof Conte.

 

Articolo precedenteSicurezza Online, venerdì 18 la seconda edizione del webinar gratuito promosso da R-Store
Articolo successivoSerie A, Lazio-Verona: biancocelesti contro la miglior difesa del campionato