Modena: “Maggioranza aggira commissione giustizia con misure in Dl Ristori”

0
229

“Conte e il suo governo continuano a giocare con il Paese con carte taroccate. Accadono vicende e fatti a volte sconcertanti. È come se il premier fosse convinto di essere sempre e comunque il professore di tutti. — lo afferma la senatrice Fiammetta Modena di Forza Italia, membro della commissione giustizia di Palazzo Madama –  In Senato non si può aggirare la Commissione giustizia mettendo le norme nei provvedimenti dedicati al Dl Ristori. Pessimo lavoro! E tante disposizioni dubbie come quella che fa passare da due a tre i tentativi di prove di esame per fare il Procuratore di Stato.

È inconcepibile  e soprattutto illegittimo sotto tutti i profili istituzionali – conclude Fiammetta Modena –  lo dovrebbe sapere meglio di tutti gli altri il ministro Bonafede ma forse ha ancora troppo timore reverenziale del Prof Conte.