Ardea, FDI: notevole il ritardo nella gestione e distribuzione dei fondi del DPCM Ristori Ter

0
192

(MeridianaNotizie) Ardea, 7 gennaio 2021 – Si è svolto nei giorni scorsi in videoconferenza l’ultima seduta di consiglio comunale dell’anno.

Fratelli d’Italia ha palesato con forza il disaccordo per il notevole ritardo nella gestione e distribuzione dei nuovi fondi del DPCM Ristori Ter giunti al Comune il 23 Novembre 2020 e non ancora utilizzati per l’aiuto alimentare alle famiglie di Ardea.

Abbiamo ricordato come già la precedente gestione delle domande e conseguente distribuzione dei buoni spesa di Aprile 2020 sia stata a dir poco fallimentare e oltraggiosa per i cittadini in difficoltà. Più volte in questi mesi abbiamo chiesto di relazionarci sull’ammontare dei contributi distribuiti, e su quanti restati nelle casse dell’ente, senza mai ricevere dati di risposta.

Inoltre, veniamo oggi a sapere che parte del primo contributo non elargito alla cittadinanza, verrà dato al Comitato di Ardea della Croce Rossa Italiana che provvederà all’approvvigionamento di beni di prima necessità per distribuirli alle famiglie in carico ai servizi sociali. Ci viene da sorridere, ricordando che questa proposta fu oggetto di emendamento al bilancio presentato da Fratelli d’Italia l’8 Maggio 2020 protocollato a mezzo pec. Emendamento bocciato dalla maggioranza, la quale solo oggi dopo 7 mesi attua una modalità che noi avevamo proposto.

Alla stessa maniera siamo soddisfatti della decisione della maggioranza di utilizzare per i prossimi contributi la modalità di una carta prepagata virtuale, proposta che facemmo all’assessore Orakian il 4 Aprile, quando in una conversazione a mezzo wapp (ancora esistente) girammo una manifestazione di interesse di un Comune limitrofo rivolta ai commercianti locali per aderire ad emettere delle carte prepagate dall’ente a favore degli aventi diritto.

Questo conferma come la minoranza abbia sempre presentato iniziative valide che per motivi politici sono state sempre bocciate dall’amministrazione comunale, salvo poi ripensarci e presentarle come proprie con estremo ritardo e con risultati attesi per la cittadinanza sempre inferiori. Lo scrivono, in una nota, i Consiglieri Comunali del Gruppo FRATELLI D’ITALIA di Ardea  Riccardo Iotti,Raffaella Neocliti  ed Edelvais Ludovici.