Roma: Benvenuti, con il maltempo i rifiuti abbandonati sulla riva del Tevere trascinati dalla corrente

0
166

(MeridianaNotizie) – Roma, 3 Gennaio 2021 – Oltre ai consueti disagi che ha dovuto patire in queste ore la Capitale con la pioggia, compresi gli allagamenti di strade e marciapiedi a causa della  mancanza di un adeguato piano di raccolta delle foglie che hanno ostruito in molte occasioni le caditoie, vi è un ennesimo danno per l’ambiente prodotto dalla mancanza di un programma di  pulizia e manutenzione della golena del Tevere.

E’ quanto sostiene in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale e Responsabile della Consulta Ambiente di Forza Italia a Roma.

E’ infatti evidente come la maggior parte di detriti e materiale inquinante abbandonato sulla golena del Tevere, in modo particolare lungo il tratto fra ponte Marconi e il centro storico,  dove in più occasioni sono state fatte sgomberare baraccopoli illegali, il materiale non raccolto in queste ore è stato sommerso dal fiume.

Del tutto evidente –prosegue Benvenuti- che tali materiali, comprese gomme di automobili, parti di biciclette, elettrodomestici  e tanta plastica è stata trascinata dalla corrente del fiume in piena sino al mare.

Un ennesima fonte di inquinamento –conclude Benvenuti- che si poteva assolutamente evitare, facendo solamente una pulizia, manutenzione e controllo delle sponde del Tevere. Una ennesima occasione per arginare il fenomeno dell’inquinamento del Tevere e delle coste del Litorale romano.