Sbarco Alleato, il ricordo di Lanuvio e Aprilia 77 anni dopo

0
176

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 21 gennaio 2021 – Il Sindaco Luigi Galieti e il Presidente del Consiglio Comunale di Lanuvio Maurizio Santoro hanno preso parte oggi alle celebrazioni per i 77 anni dallo Sbarco Alleato. La commemorazione, nel rispetto della tradizione, si è tenuta  nei tre luoghi simbolo del secondo conflitto mondiale che hanno interessato l’area Lanuvina e quella Apriliana:a Campo di Carne, presso il Monumento “Il Graffio della Vita”; in via dei Pontoni (località Buon Riposo), nei pressi del Monumento dedicato al Tenente Eric Fletcher Waters e ai Caduti dello Sbarco Alleato e in piazza Berlinguer a Campoleone, presso il Monumento ai Caduti del Comune di Lanuvio.

L’iniziativa di quest’anno- spiega il Sindaco Luigi Galieti- svoltasi in forma ridotta, nel rispetto delle normative anti covid, è stata arricchita dal messaggio inviato dal veterano inglese Harry Shindler alla Presidente dell’Associazione “Un Ricordo per la Pace” Elisa Bonacini”.

Alla cerimonia hanno preso parte il Sindaco di Aprilia Antonio Terra e l’Assessore Gianluca Mazzi delegato del Sindaco di Anzio Candido De Angelis.

Di seguito il testo della lettera inviata dal veterinario Harry Shindler:

Oggi è una giornata importante per Aprilia, Lanuvio e per l’Italia.

77 anni fa siamo sbarcati in questa terra per riportare libertà e democrazia rubate al popolo. E la libertà è tornata.

Oggigiorno si sente dire talvolta che non c’è differenza tra noi e chi è andato a combattere dall’altra parte. Dobbiamo invece insegnare ai giovani che in questa guerra non eravamo tutti uguali e dobbiamo farlo capire perché questa è la vera storia.

Ringrazio il Comune di Aprilia e il Comune di Lanuvio e tutti coloro che hanno partecipato alle cerimonie commemorative; esse rappresentano una lezione affinché non si dimentichi il sacrificio di chi ha combattuto e perso la vita per la libertà.”

.