Via Laurentina, pronti 4 milioni per metterla in sicurezza. Lavori mirati e risolutivi ad Ardea, Pomezia e Roma

0
204

(MeridianaNotizie) Roma, 11 gennaio 2020 – Interventi  di manutenzione  nel primo tratto di via Laurentina, pronti 4 milioni per il completamento. “Dopo anni di blocco, addirittura dal 2014, con un lavoro costante e capillare presso il Mit è stato dato il via libera all’utilizzo di 4 milioni di euro già destinati alla Città metropolitana di Roma – dichiara Teresa Zotta, Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma– L’investimento servirà a mettere in sicurezza una strada fondamentale per tutto il quadrante. I lavori saranno mirati e risolutivi per adeguare le condizioni di sicurezza nel tratto Roma, Pomezia, Ardea, strada provinciale Laurentina. Nel frattempo partirà a giorni l’intervento sul tratto di via Laurentina compreso tra il Bivio Caronti (incrocio con via Pontina Vecchia) e l’innesto con via Castegnetta (Km 28+100 e 30+500). Circa 100 mila euro impegnati per un primo intervento urgente, che sarà avviato non appena la ditta avrà presentato tutta la certificazione necessaria”.

Intervento di Fabio Massimo Castaldo

“Lo sblocco di 4 milioni di euro per la messa in sicurezza della via Laurentina è un importantissimo risultato, merito della volontà e della tenacia del Movimento 5 Stelle. I cittadini di Ardea e Pomezia attendevano da anni il rifacimento di un’arteria fondamentale per i collegamenti con la Capitale, tanto per il trasporto pubblico quanto per quello privato ”. A dirlo il Vicepresidente dell’Europarlamento ed esponente del MoVimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo che spiega: “con 100mila euro verrà effettuato un primo intervento urgente sul tratto compreso tra il Bivio Caronti e via Castagnetta, per poi procedere nei prossimi mesi con l’intervento più organico e corposo”. “Grazie al lavoro della sindaca della Città Metropolitana Virginia Raggi e della vicesindaca Teresa Zotta, che ha portato avanti personalmente un dialogo intenso con il Mit durato quasi un anno, 4 milioni di euro fermi dal 2014 saranno finalmente utilizzati per migliorare sensibilmente la qualità della vita dei cittadini di tutta l’area. La Laurentina – conclude Castaldo – da troppi anni è l’emblema dell’incuria e del pericolo, e i molteplici incidenti avvenuti lo dimostrano, cosa che ho sempre sottolineato nelle nostre frequenti interlocuzioni. Grazie alla disponibilità di questi fondi potrà finalmente diventare un’arteria di collegamento sicura”.

Fabio Massimo Castaldo
Teresa Zotta