Fiammetta Modena (FI):“ Governo ha il dovere morale di difendere la sanità pubblica”

269

“SENZA FONDI SUFFICIENTI QUI SI MUORE TUTTI”

“La pandemia ha messo in evidenza la fragilità del sistema sanitario italiano fortemente indebolito da anni di definanziamento e di gestione carente che hanno impedito di formare ed assumere un adeguato numero di medici e di infermieri- lo afferma la forzista  Fiammetta Modena, membro della commissione giustizia di Palazzo Madama –    è partito da questo Silvio Berlusconi per annunciare che “Forza Italia predisporrà una proposta di rafforzamento del sistema sanitario italiano da presentare alle Camere mettere a disposizione del Paese “.

Abbiamo il dovere morale di ripensare, rafforzare e rilanciare il sistema sanitario italiano anche sfruttando le importanti risorse che arriveranno con il Recovery – aggiunge Modena – in sostanza il Presidente Berlusconi ha pienamente ragione perchè il punto debole per cui il COVID ci ha mandato a gambe all’aria, è la prova provata che la sanità attuale non funziona.

 Se il 75% del personale pensa di non essere valorizzato a sufficienza, e il 47% di andarsene allora il problema è serio – conclude Fiammetta Modena . é tragico che il premier Conte e il suo Governo, presi dai nuovi giochi di potere e dalle nuove poltrone da distribuire non se ne rendano conto. Qui si muore davvero tutti.”

 

Articolo precedenteL’inefficienza dello Stato italiano di garantire i diritti ai cittadini non può essere risolta dalle tv private
Articolo successivoDalla tenda a San Pietro ad una casa vera per Fabrizio e sua moglie, grazie alla solidarietà di un imprenditore di Ardea