Serie A, la Lazio oggi a Parma per cercare continuità di gioco e risultati. Tornano in campo Reina e Leiva

253

(Meridiananotizie) Parma, 10 gennaio 2021 – La Lazio alle ore 15.00 di oggi scenderà in campo al Tardini di Parma per affrontare i ragazzi di Mister D’Aversa, tornato sulla panchina dei parmigiani.

I biancocelesti dovranno dimostrare continuità di gioco e soprattutto dovranno essere in grado di portare a casa un risultato pieno, perché la sua posizione in classifica lo richiede.

Soprattutto i ragazzi di Mister Inzaghi dovranno evitare i soliti blackout che gli hanno fatto perdere troppo terreno rispetto alle dirette interessate alla qualificazione alla prossima stagione di Champions League.

Tra i pali dovrebbe tornare Rina che sembra dare maggiore sicurezza alla retroguardia difensiva, dove tornerà al centro Acerbi con ai suoi lati, a destra Luiz-Felipe e a sinistra l’esperto e veterano Radu.

A centrocampo, regista davanti la difesa, c’è il ritorno in campo di Leiva e da destar a sinistra, Lazzari, Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Marusic.

Davanti, dovrebbe essere riproposta ancora la coppia vincente d’attacco con Immobile e Caicedo.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

D’Aversa – Se pensiamo che col mio arrivo il problema è risolto sbagliamo. Mi fa piacere tornare a casa. Se pensano che con il mio arrivo le problematiche sono finite facciamo un errore grande, Il morale dei ragazzi non è dei migliori dopo quattro sconfitte. La condizione fisica spesso e volentieri è una conseguenza di un aspetto mentale. Ci sono infortuni, giocatori non al 100%, è importante riazzerare il tutto: domani affronteremo una squadra fortissima e non dobbiamo partire battuti. Dobbiamo dare il 120%. Si può cadere, ma l’importante è rialzarsi, sono tornato a casa per raggiungere un obiettivo fondamentale. Mercato? Non è il momento di parlarne”.

“Valuterò fino all’ultimo Gervinho, si è allenato bene. Cornelius e Inglese? Sono importanti, va valutata la condizione. Inglese è uscito a Bergamo per un problema ma mi ha dato disponibiltà. In questo momento giudicare i ragazzi non mi sembra giusto, bisogna allenarli per un pò di tempo. Ci sono giocatori giovani di profilo importante, è chiaro che il campionato italiano non ti dà il tempo di farli crescere nell’immediato. I miei giocatori sono come quelli della Lazio, dobbiamo essere convinti di metterli in difficoltà. L’anno scorso contro di loro abbiamo fatto una delle migliori partite del campionato, dobbiamo essere positivi e volenterosi di metterli in difficoltà.  Il mio obiettivo era venire qui e parlare della partita di domani. Qui chi parla di futuro è il presidente: ha ambizioni importanti, mi ha impressionato per l’entusiasmo e per come vuole strutturare la squadra”.

S. Inzaghi – “Abbiamo un ritardo in classifica ma c’è tempo. Con la Fiorentina non siamo stati belli ma abbiamo vinto una gara non semplice. Sappiamo che col mercato aperto per tutti gli allenatori la situazione è strana. Caicedo l’ho visto bene contro la Fiorentina, valuterò con il Parma chi starà meglio nella seduta di oggi (“ieri” – ndr). Con il Parma, partita difficile, hanno cambiato allenatore da pochi giorni. D’Aversa conosce l’ambiente e sa dove mettere la mani. È molto bravo. Mi dispiace per Liverani, è un mio amico. Luiz-Felipe ha un problema alla caviglia dal precampionato contro il Frosinone. Lui vuole sempre esserci, deve convivere con questo problema. Domenica ha preso un’ammonizione evitabile, non voglio che si fermi nuovamente”.

“Pereira voleva contribuire come altri come tutti quelli che hanno poco spazio. Si sta provando ad ambientare velocemente. Siamo soddisfatti di lui. Lo sto provando in diverse posizioni, continua a lanciare segnali positivi, non ci sono problemi con lui”.

“Questa è una settimana importante, ci sarà il derby e dobbiamo essere bravi a guardare sempre alla partita successiva. Ora pensiamo al Parma, che ha ottimi giocatori, daranno qualcosa in più”.

“Tutti conoscono l’importanza  di Lulic, con me in 4 anni sarà mancato 2 volte. Sta lavorando bene, credo siamo a buon punto. Lo aspettiamo a braccia aperte”.

Speriamo di vincere domani (“oggi” – ndr), anche per i tifosi che ci mancano molto. Spero possano tornare al più presto. Speriamo di vincere in occasione di questo 121esimo compleanno”.

Le probabili formazioni

PARMA (5-3-2) – Sepe; Busi, Osorio, Bruno Alves, Giu. Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Inglese, Gervinho.

All. D’Aversa.

A disposizione: Colombi, Balogh, Ricci, Camara, Cyprien, Sohm, Mihaila, Brunetta, Dezi, Cornelius, Sprocati.

LAZIO (3-5-2) – Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile.

All. S. Inzaghi.

A disposizione: Alia, Furlanetto, Hoedt, Patric, Armini, D. Anderson, Cataldi, Parolo, Escalante, Akpa Akpro, A. Pereira, Muriqi.

Squadra arbitrale – VAR e AVAR

Arbitro: Pairetto di Nichelino.

Assistenti di linea: Del Giovane e Rossa.

IV Uomo: Scozza.

VAR: Di Paolo.

AVAR: Di Vuolo.

Dove vedere la gara in TV e streaming

Il match tra Parma e Lazio, con fischio d’inizio alle ore 15 al Tardini, è in diretta su Sky Sport Serie A e canale 252. Inoltre, sarà visibile in streaming tramite Sky Go.

– articolo di Massimo Catalucci

Articolo precedenteClochard: Benvenuti-Salce, ennesima tragedia ad Ostia che si doveva evitare
Articolo successivoArdea, Volpi e Libanori(FDI): assegnati i lavori su Via Laurentina