Maurice Montesi (Misto): “Cittadini di Ardea tartassati a fronte di un’assente manutenzione delle aree pubbliche”

205

(Meridiananotizie) Ardea, 12 febbraio 2021 – Ieri mattina, a seguito di segnalazione dei cittadini di Tor San Lorenzo ad Ardea, tramite il “Comitato di Quartiere Nuova California“, c’è stato un sopralluogo nelle strade della località balneare rutula da parte del Consigliere Comunale Maurice Montesi (Misto) per rilevare lo stato dei luoghi nelle strade e nei parchi pubblici di Tor San LorenzoNuova California.

Era presente sul posto anche il Presidente del Comitato di Quartiere Nuova California, Piero D’Angeli, che ha voluto ribadire la totale assenza, fino ad oggi, del Comune di Ardea, a cui la sua Associazione ha protocollato più volte diverse istanze rimaste senza risposta.

“Ringrazio il Consigliere Montesi – esordisce D’Angeli – che a differenza di altri si è impegnato a fare un sopralluogo ieri mattina nel nostro territorio e dove ha potuto constatare in prima persona, che le nostre segnalazioni non sono frutto di invenzioni, bensì, di uno stato reale dei luoghi, ormai fatiscente: strade dissestate e disastrate; parchi gioco pubblici, chiusi e in forte degrado per mancata e adeguata manutenzione; scarsa o assente illuminazione stradale in alcune vie; rifiuti di ogni genere abbandonati lungo le strade a formare discariche abusive a cielo aperto e molto altro ancora”.

“Siamo delusi – ribadisce D’Angeli – da un’Amministrazione che potremmo definire ‘dormiente’, eppure la classe politica che oggi ci amministra quando si è presentata alle ultime elezioni comunali, sembrava avesse tutte le risposte per risolvere i problemi di questo paese. Ad Ardea, è bene sottolinearlo, risiedono molte brave persone, rispetto quello che qualcun altro vorrebbe far credere e queste persone che, regolarmente, pagano le tasse allo Stato ed al Comune, meritano di essere trattate in modo dignitoso e rispettate. Quello che invece ricevono è uno stato di degrado sotto ogni profilo: sociale, urbano, ambientale, sanitario, economico. Confidiamo – aggiunge D’Angeli – nell’azione istituzionale del Consigliere Maurice Montesi e ci auguriamo che questa volta ci sia una risposta decisa da parte del Comune, nella risoluzione dei problemi che affliggono il nostro territorio, affinché lo stesso possa essere riconsegnato ai cittadini nello stato di diritto che li vede beneficiari di tali servizi e beni pubblici e soprattutto, per effetto del contributo che gli stessi versano sotto forma di tasse e imposte che sono destinate, appunto, al mantenimento di una condizione decorosa dell’area urbana ma che purtroppo non trovano il giusto riscontro”.

Il Consigliere Maurice Montesi dopo aver fatto un giro per le strade di Tor San Lorenzo – Nuova California, ha richiesto l’intervento della Polizia Locale per far prendere atto di ciò che persiste nel territorio e lo sconforto della cittadinanza che si sente abbandonata dalle istituzioni preposte a garantirgli la sicurezza e il decoro urbano. “L’area residenziale di Nuova California – dichiara Montesi – faceva parte di un progetto di rivalutazione residenziale di da villini che doveva essere il fiore all’occhiello del Comune di Ardea ma purtroppo con il tempo, sta subendo un degrado sempre più in espansione”.

“Personalmente, sto girando in largo e in lungo il territorio di Ardea – prosegue Maurice Montesi –  da Marina di Ardea a Lido dei Pini e dal lungomare di Tor San Lorenzo a tutto l’entroterra, per rispondere alle chiamate dei singoli cittadini e delle Associazioni e Comitati di quartiere che lamentano uno stato di abbandono da parte dell’Amministrazione e devo dire che, purtroppo, nulla è stato fatto ad oggi dalla Giunta Savarese per rendere la vita dei cittadini che risiedono in questo comune rutulo, non dico idilliaca per effetto di una situazione di certo molto critica e difficile da risanare ma almeno, meno disagiata di quello che si presenta. Come la realtà che ho trovato ieri, quando ho dovuto chiedere l’intervento di una pattuglia della Polizia Locale per far rilevare le anomalie che ho trovato nel territorio di Nuova California. Il degrado è evidente – aggiunge Montesi – e sarà mia responsabilità verificare in Comune negli uffici preposti, in primo luogo, se le opere di ripristino delle strade da parte delle ditte appaltatrici dei lavori pubblici, sono state rispettate secondo i regolamenti comunali contratti. Così come porterò avanti l’azione di verifica da me già iniziata lo scorso dicembre 2020 (clicca qui), in merito alla chiusura del parco pubblico di via Nuova California, che è stato sottratto alla gestione e manutenzione da parte del Comitato di Quartiere Nuova California ma che ad oggi, presenta un forte stato di degrado e di abbandono, negando di fatto uno spazio verde destinato alla collettività“.

– articolo di Massimo Catalucci

 

Articolo precedenteCinema: ancora un film per Stefano Calvagna.”Volti coperti”, la storia dell’Ultras Fabrizio Toffolo.
Articolo successivoRecovery Plan. Luigi Capello (LVenture): “Sinergie tra pubblico e privato e un nuovo spirito imprenditoriale per la ripartenza dell’Italia”