Serie A, Lazio-Sampdoria. Biancocelesti chiamati a vincere per rimanere nel gruppo di testa

0
28

(Meridiananotizie) Roma, 20 febbraio 2021 – La Lazio scenderà in campo oggi allo Stadio Olimpico nella Capitale per affrontare i blucerchiati della Sampdoria.

I biancocelesti sono in emergenza per la difesa (ma questa ormai è, purtroppo, una costante) dove giocheranno, in porta con Reina, ai lati di Acerbi tornato al centro della linea difensiva laziale,  Patric e  Musacchio.

Molto probabile l’inserimento di Lulic sulla fascia, per la squalifica rimediata da Lazzari nell’ultima gara contro l’Inter per frasi “censurabili”. Dall’altra parte Mister Inzaghi posizionerà Marusic che sta facendo molto bene.

Il centrocampo si completa con i soliti Leiva, centrale e ai suoi lati i due centrocampisti interni, Milinkovic-Savic e Luis-Alberto.

Davanti, Immobile dovrebbe far coppia con il solito Correa.

Partita insidiosa quella di oggi, anche alla luce della super gara di andata di martedì prossimo in Champions League contro il Bayern. Primo match che la Lazio disputerà sempre allo stadio Olimpico nella Capitale.

Quindi, i ragazzi di Mioster Inzaghi, oggi dovranno essere in grado di vincere e allo stesso tempo di non incorrere in altri infortuni fisici, altrimenti la partita di martedì, diventerebbe piuttosto difficile da affrontare.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

S. Inzaghi – “Con così tante defezioni penso che fare turnover sia difficile. Siamo contenti di affrontare martedì la miglior squadra al mondo (il Bayern Monaco – NDR) ma il mio pensiero va alla Sampdoria. Abbiamo defezioni ma ci siamo abituati in questi anni. Cercheremo di fare necessità virtù: c’è Musacchio, c’è Parolo che in quel ruolo ci ha giocato parecchie volte. E’ un’annata in cui in difesa siamo spesso in emergenza. Conterà la voglia e l’aggressività che i ragazzi metteranno in campo. Domani (Oggi – NDR) sarà una partita molto, molto complicata, contro un avversario in salute, con un allenatore (Claudio Ranieri – NDR) tra i più bravi in circolazione con grandissima esperienza e che farà di tutto per crearci problemi come all’andata. La nostra striscia di 6 vittorie consecutive si è interrotta a Milano, dove avremmo meritato di più. Abbiamo fatto un’ottima gara ma condita da errori ed episodi”.

Ranieri –  “Sabato (Oggi – NDR) affronteremo una squadra ottima che da anni lotta per qualificarsi in Champions League. I biancocelesti, martedì della prossima settimana, sfideranno una della squadre più forti del continente europeo: il Bayern Monaco. Quella di domani (oggi – NDR) sarà una sfida tanto bella quanto difficile ed emozionate. Loro vorranno fare bene, proprio come noi. Abbiamo tutte le intenzioni di offrire una buona prova. Inzaghi? Il suo lavoro è stato incredibile. Dispone di una rosa ricca di giocatori forti. Immobile è un calciatore immenso. Tuttavia, anche i suoi compagni sono dei giocatori di tutto rispetto. In attacco hanno diverse soluzioni. Dovremo badare anche alle loro mezzali. Potrebbero essere titolari anche in qualsiasi altra squadra al vertice della classifica. La Lazio è una bella compagine che sa giocare e disporsi bene in campo. A San Siro hanno fatto bene e sono rimasto impressionato. Mi aspetto una gara diversa rispetto a quella dell’andata. Noi saremo chiamati a soffrire, ma stiamo vivendo un buon momento. Davanti a noi ci sarà una squadra che, nonostante abbia perso l’ultima sfida, gode di un ottimo momento di fiducia. Sarà difficile per noi. Dovremo giocare bene e provare a segnare”.

Le probabili Formazioni

LAZIO (3-5-2) – Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi. A disposizione: Alia, G Pereira, Armini, Parolo, Escalante, Cataldi, Akpa Akpro, Fares, A. Pereira, Muriqi, Caicedo. 

SAMPDORIA (4-2-3-1) – Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Silva; Damsgaard, Ramirez, Jankto; Keita. All. Ranieri. A disposizione: Letica, Tonelli, Ferrari, Regini, Verre, Askildsen, Ekdal, Leris, Candreva, Gabbiadini, Quagliarella, Torregrossa.

Squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Massa di Imperia

Assistenti di linea: Di Vuole e Lombardi

IV uomo: Maresca

VAR: Di Paolo

AVAR: Passeri

Dove seguire la diretta TV e in Streaming

  • Canale tv: Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite)
  • Streaming: Sky Go Now TV