Rifiuti, la posizione ad Ardea di Fratelli d’Italia

200

(MeridianaNotizie) Ardea, 18 marzo 2021 -” E come per incanto, quello che si attendeva da tempo, si sollecitava da tempo, se ne chiedeva spiegazioni da tempo, attraverso atti e commissioni pagate dai contribuenti, giunge ” inaspettatamente” .Di queste ore la determina dirigenziale che affida la gara del nuovo appalto del servizio di raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti urbani, proprio a quella Società alla quale il sindaco Savarese si opponeva nelle tante dichiarazioni. Addirittura leggiamo nella determina ” esecuzione anticipata delle prestazioni… per le ipotesi di eventi oggettivamente imprevedibili, per ovviare a situazioni di pericolo per persone……ovvero per l’igiene e la salute pubblica……..”, come previsto dall’ultimo periodo del comma 8 del dlgs 50/2016 e della determina della Stazione Unica Appaltante di Roma del 16 Marzo 2021 dove si autorizza al subentro della società richiedente nell’aggiudicazione della gara. L’amministrazione ritiene, oggi, prevedendo 4 mesi per il perfezionamento dell’affidamento, di procedere all’esecuzione dei servizi affidando l’appalto alla Igiene Urbana Evolution srl e alla Blu Work srl. Ora è lecito chiedere e sottolineare, se tutto risulta essere regolare, come la stessa SUA comunica, perchè questa amministazione ha fatto passare 4 anni per affidare un servizio ? Curioso quanto stia accadendo dopo qualche giorno di interruzione del servizio di raccolta da parte degli operatori, con appelli da parte del Sindaco al prefetto ed a Città Metropolitana di Roma.  Appelli che non hanno sortito ciò che il sindaco sperava, piuttosto sia il Prefetto che Città Metropolitana hanno cristallizzato l’unica strada percorribile, proprio quella che il primo cittadino non voleva. Di ieri la ripresa del servizio, di ieri la sentenza del TAR sul ricorso presentato dall’Igiene urbana Evolution Srl sul silenzio-inadempimento da parte del Comune di Ardea, la quale intima l’amministrazione al subentro della ricorrente. D ieri la ripresa del servizio, di ieri la determina per affido gara come richiesto dalla SUA. Possiamo chiaramente affermare che la volontà dell’amministrazione comunale e del sindaco in primis, ha perso per incapacità su tutta la linea, con gravi danni per i cittadini ed il territorio e per le casse comunali”. Così, in una nota alla Stampa , il gruppo Fratelli d’Italia.

Articolo precedenteLavoro. UGL: “Urgente sostegno al reddito e politiche attive adeguate per favorire l’occupazione”
Articolo successivoDiritti negati, ha ancora senso parlare della festa del papà ?