Ardea, caos raccolta rifiuti: Fratelli d’Italia chiama intervento immediato del Prefetto

114

“Apprendiamo ancora una volta della manifestazione e sospensione del servizio raccolta rifiuti da parte degli operatori ecologici, in attesa di due mensilità. Questa volta il ritardo sui pagamenti è dovuto al subentro nel servizio di una nuova società, come abbiamo appreso dall’intervista rilasciata dal Sindaco Savarese. Intervista che entra nei tecnicismi della situazione, di cui prendiamo atto. Allo stesso tempo Fratelli d’Italia Ardea prende atto dell’enorme disagio che stanno vivendo le famiglie degli operatori. Categoria alla quale, ci teniamo a sottolineare, oltre la nostra solidarietà, va il nostro ringraziamento. Nonostante gli stipendi pagati a singhiozzo, hanno sempre garantito il servizio, in particolare dall’inizio pandemia. Per questo motivo crediamo che la soluzione al loop che si è creato, non può essere trovata sul tavolo dell’amministrazione rutula. Motivo per il quale Fratelli d’Italia Ardea chiede un intervento immediato del prefetto e dell’Area metropolitana di Roma. Non possiamo attendere oltre, per dignità dei lavoratori, per rischio igienico sanitario del nostro territorio”. Così in una nota il Gruppo consiliare Fratelli d’Italia di Ardea.

Articolo precedenteDazi. Zani (presidente di Tendercapital): “Moratoria e piano Biden rilanceranno il PIL dell’Italia”
Articolo successivoIstat. Paolo Capone, Leader UGL: “Persi 456 mila posti nel 2020. Accelerare su contributi a fondo perduto alle aziende per salvare occupazione”