“Blitz” in Comune di Polizia Locale e Capitaneria di Porto. Fratelli d’Italia, Lega, Cambiamo e Gruppo Misto: “Sindaco cosa sta succedendo?”

186

(Meridiananotizie) Ardea, 4 marzo 2021 – Quanto sta accadendo ad Ardea, riguardo, prima la faccenda del trasferimento nella Capitale dell’ex Comandante della Polizia Locale, Dott. Sergio Ierace e i fatti registrati ieri, che hanno visto gli agenti di Polizia Locale di Roma e di Ardea, congiuntamente, a quelli della Capitaneria di Porto, portare a termine un “blitz” presso gli uffici comunali per indagini ordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri, sta facendo emergere tra i cittadini e nella politica locale, un certo disorientamento.

Come se non bastasse già il disorientamento sociale generato dalla pandemia che ha coinvolto l’intera popolazione mondiale, dove molte delle poche certezze che avevamo sono crollate per effetto di un virus che non si riesce a controllare e che ha trasformato, comunque, le abitudini quotidiane di ognuno di noi.

Ed ecco che in questo clima di forte precarietà sociale, la domanda che in molti nel Comune rutulo si pongono è, “Cosa sta succedendo ad Ardea?” – domanda che gli stessi Consiglieri Comunali di Fratelli d’Italia, Lega, Cambiamo e del Gruppo Misto pongono, congiuntamente, al Sindaco attraverso un loro comunicato stampa, invitando, altresì, il primo cittadino a recarsi in Consiglio Comunale per spiegare le ragioni di una situazione che gli stessi consiglieri, definiscono non chiara.

Come gruppo di opposizione – continuano i consiglieri comunali – chiediamo al Sindaco Savarese di venire in aula a spiegarci cosa sta avvenendo. Leggiamo articoli di stampa che parlano di un ‘blitz’ della polizia locale di Ardea e di Roma (clicca qui), insieme alla capitaneria di porto di Torvaianica, presso gli uffici del nostro comune. Un ‘blitz’ che – aggiungono i consiglieri – a quanto riporta la stampa, sarebbe durato otto ore, con l’impossibilità per i presenti di utilizzare telefoni e computer. Chiediamo al primo cittadino, quindi, in nome della trasparenza, principio tanto caro ai cinque stelle, di venire in consiglio a fare chiarezza“.

Inoltre – prosegue il comunicato stampa dei Consiglieri – abbiamo appreso che l’operazione di ieri sarebbe stata condotta dal Dott. Sergio Ierace, che fino a qualche giorno fa era proprio comandante dei caschi bianchi ad Ardea, prima di essere revocato dal nostro Sindaco: una vicenda, quest’ultima, che ha generato molte polemiche nelle settimane scorse. Anche su questo argomento abbiamo chiesto chiarimenti al Sindaco. E crediamo, dunque – concludono i Consiglieri – che sia sempre più urgente una seduta del Consiglio per affrontare tali argomenti, di cui vogliamo discutere di persona nelle sedi istituzionali preposte, come il consiglio comunale, e non limitarci a leggere notizie sulla stampa“.

Articolo precedenteArdea, “blitz” congiunto di Polizia Locale e Capitaneria di Porto negli uffici del Comune: sequestrati molti documenti
Articolo successivoStartup. Luigi Capello (LVenture Group): “Macron festeggia la creazione dell’11º unicorno francese. L’Italia segua la strada della Francia su innovazione e digitale per creare nuovi campioni nazionali”