Lanuvio, Il Santuario di Giunone Sospita e il Museo Diffuso ritornano in TV

135

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 13 marzo 2021 – Le telecamere del programma “GrandArte” sono arrivate nell’importante complesso archeologico lanuvino per l’intera giornata di Mercoledì 10 Marzo.

La giornalista Donatella Ansovini è stata accompagnata nella sua visita dal Direttore del Museo Luca Attenni e dal Funzionario Archeologo Sabap-Mep-Rm Simona Carosi, i quali saranno appunto gli ospiti della trasmissione televisiva “GrandArte” che andrà in onda su Rai 3 Venerdì 19 Marzo alle ore 14.

Non è la prima volta che Lanuvio attira l’interesse televisivo per l’importanza storico-archeologica che riveste e per il notevole patrimonio conservato all’interno del proprio territorio comunale. “Lanuvio con la sua storia plurimillenaria, la sua caratteristica peculiare di Urbs Imperatorum e il recente e ben armonizzato sistema di Museo Diffuso che la rendono un piccolo museo a cielo aperto, sta diventando sempre più spesso motivo di attenzione di importanti trasmissioni di approfondimento culturale” dichiara con soddisfazione l’Assessore alla Cultura di Lanuvio Alessandro De Santis, presente anch’egli alla giornata di riprese televisive.

Articolo precedenteSerie A, Lazio-Crotone 3 a 2. Caicedo entra al 76° e risolve una gara complicata
Articolo successivoTurismo, Ass. Viglietti: oggi a Lanuvio  una ventina di guide turistiche della Capitale