Coronavirus: Salce-Benvenuti, valutare la riapertura delle scuole e dei centri anziani

0
46

(MeridianaNotizie) – Roma, 23 marzo 2021 – Riteniamo sia estremamente interessante la proposta avanzata in questi giorni dal direttore sanitario dell’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, Prof. Francesco Vaia,  di riaprire nidi, scuole d’infanzia ed elementari in condizioni chiaramente di sicurezza,  magari vaccinando tutti gli operatori. Sarebbe una soluzione  al problema delle famiglie che lavorano, anche se in modalità  smart working e che in questo momento si trovano in difficoltà a supportare i  propri figli nella didattica a distanza, nonché per la formazione e la socialità dei giovanissimi.

E’ quanto dichiarano in una nota Piergiorgio Benvenuti e Giuliana Salce, rispettivamente Presidente del Movimento Ecoitaliasolidale e Responsabile per il Lazio.

“Il massimo rigore per bloccare i contagi, ma anche ricercare strategie per riaprire in sicurezza le scuole ed alcuni spazi di socialità.  Ed a tal riguardo –prosegono Benvenuti e Salce che in passato in alcuni centri anziani di Roma hanno organizzato corsi di ginnastica e di autodifesa gratuiti- considerando come il contagio è diminuito tra gli over 80,  fra i primi a ricevere i vaccini ed essere immunizzati, proponiamo di riaprire appena possibile i centri anziani chiusi dal primo lockdown. In questi centri si potrebbero programmare attività,  con adeguato  distanziamento,  e da supporto anche psicologico per le persone più fragili”.

“Proposte che debbono poter ricevere adeguati e preventivi impegni anche di  manutenzione ad esempio dei giardini nei plessi scolastici, o di una ordinaria manutenzione dei rispettivi edifici. Prepararsi quindi alla ripresa è d’obbligo –concludono Benvenuti e Salce- senza farsi trovare impreparati”.