Rider. Abbrescia, UGL: “Accordo di Just Eat a favore di pochi. Soluzione è lavoro autonomo”

0
37

(MeridianaNotizie) Roma, 29 marzo 2021 – L’accordo sottoscritto da Just Eat rappresenta un anomalo e discutibile articolato contrattuale che conferma i timori dell’UGL e dei rider.
Procedere ad un’assunzione dei rider con un contratto di lavoro di tipo
subordinato non è la soluzione. Siamo di fronte ad un accordo che è a
favore di pochi ma a danno di tanti. Mi riferisco ai rider che vogliono
avere la libertà di scegliere quando lavorare senza essere vincolati ad
una sola piattaforma, oppure obbligati a garantire prestazioni a orari
fissi. Appare evidente che se la soluzione per i rider è assumerli a
poche ore alla settimana i rider avranno retribuzioni da fame. Domani
l’UGL scenderà in Piazza Montecitorio a Roma, dalle ore 10.00, con la
manifestazione #IORESTOAUTONOMO a tutela dei rider e in difesa del
lavoro autonomo.” Lo ha dichiarato Vincenzo Abbrescia, in merito
all’accordo sottoscritto dalla piattaforma Just Eat che prevede
l’assunzione dei rider come lavoratori dipendenti secondo il contratto
nazionale della logistica.