Ardea, FDI al Sindaco Savarese: Il Comune ha autorizzato un Campo rom tra Via dei Monti di Santa Lucia e Via dei Colli Marini?

76
(MeridianaNotizie) Roma, 30 aprile 2021 – In questi giorni ci arrivano segnalazioni dai residenti su un nuovo accampamento di rom, tra via dei Monti di Santa Lucia e via dei Colli Marini, ad Ardea.L’allarme dei residenti, preoccupati per l’aumento dei furti, proprio dal momento dell’insediamento è un urlo che non deve rimanere inascoltato, questa volta.
Il gruppo Direttivo e Consiliare di Fratelli d’Italia Ardea è qui a chiedere spiegazioni all’Amministrazione, ed in particolare al Sindaco Savarese, come già fatto in precedenza e più precisamente il 21 marzo 2021 con una mozione proposta dalla Consigliera Raffaella Neocliti. Il terreno in questione risulterebbe di proprietà del Comune,  ci si chiede come sia possibile, che in maniera indisturbata, un gruppo di rom abbia potuto stabilirsi su un terreno comunale senza che lo stesso Comune ne abbia contezza.
La cittadinanza intera vorrebbe sapere se questo campo rom è autorizzato grazie a qualsivoglia accordo o se in maniera illecita si sia stabilito su un terreno comunale senza autorizzazione. Nel primo caso, vorremmo sapere: a che titolo si elargisce tale autorizzazione?Nel secondo invece, vorremmo sapere: quando verrà effettuato lo sgombero? Sgombero da effettuare  celermente, visto la pericolosità del campo stesso, per i residenti e per gli stessi abitanti rom. La zona non è fornita di scarichi fognari né di condotti d’acqua potabile. Il campo versa in una situazione igienico-sanitaria precaria e all’interno vi sono anche diversi bambini. Ancora una volta siamo bersaglio dei rom, costretti a lasciare il campo di Castel Romano, vista la vicinanza e vista anche la mancanza di sicurezza offerta da un’amministrazione troppo intenta a nascondere la sua mancanza di capacità,  cieca di fronte alle esigenze primarie dei propri cittadini in primis la dignità. Così in una nota,  FDI di Ardea.
Articolo precedenteVolontariato, Bruognolo( Lega) : ieri l’incontro con l’On. Tiziana Nisini, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per parlare dei progetti di accoglienza dei minori dalla Bielorussia
Articolo successivoLavoro, Il Primo Maggio arriva a Milano il tour nazionale dell’UGL “Il Lavoro Cambia anche Noi!” per la Festa del Lavoro