Ardea, Montesi (FdI): “Il Comune attende le prossime elezioni per far ripristinare le strade disastrate ad alto transito?”

752

(Meridiananotizie) Ardea, 24 aprile 2021 – Lo stato disastrato e pericoloso delle strade di  Ardea è sotto gli occhi di tutti e oramai non si contano più le denunce dei cittadini e degli esponenti della politica locale e non solo, riguardo la necessità di intervenire per rendere percorribili, almeno quei tratti di strade ad alta densità di traffico.

“Probabilmente – dichiara Maurice Montesi (Fratelli d’Italia) – il Comune a trazione M5S, attende che si arrivi in prossimità delle elezioni amministrative del 2022 per iniziare a fare qualche intervento serio e degno di nota sulle strade, avendo così la possibilità di mettersi in luce e sfruttare tali opere nella prossima campagna elettorale“.

“Inoltre, molti di questi interventi – aggiunge Montesi – sono di competenza delle aziende appaltatrici che hanno in carico lo sviluppo e la manutenzione delle utenze nel territorio di Ardea. E’ il caso della Società “IDRICA Spa” che, come da regolamento comunale, ha l’onere di ripristinare metà carreggiata dell’asfalto stradale in tutta la lunghezza delle aree interessate dagli scavi per il posizionamento della rete idrica. Sul lungomare degli Ardeatini – continua il Consigliere Montesi – ancora una volta, a seguito di istanze dei cittadini che  sono pervenute presso la mia segreteria, devo constatare che nulla è stato fatto nonostante avessi più volte sollecitato al Comune lo stato disagiato dei luoghi. A tal proposito – conclude Montesi – ho inoltrato di nuovo al Comune l’ennesima mia richiesta di intervento urgente (clicca qui) al fine di ripristinare il manto stradale nonché altre situazioni già segnalate in passato che mettono in pericolo il transito sul Lungomare degli Ardeatini, sia con mezzi carrabili che a piedi”.

Articolo precedenteLanuvio, l’Amministrazione Comunale ha incontrato i ristoratori del Centro Storico
Articolo successivoArte, martedì l’inaugurazione dell’installazione di un’opera dell’artista Eros Renzetti all’Istituto San Gallicano