Serie A, Napoli-Lazio, la gara della “verità”. Chi vince avvicina l’accesso alla prossima Champions League

88

(Meridiananotizie) Napoli, 22 aprile 2021 – Napoli-Lazio, in programma questa sera alle ore 20:45 allo Stadio San Paolo, oggi dedicato a Diego Armando Maradona, si incontreranno in una gara dal sapore di “spareggio“, valida per l’avvicinamento ad uno dei tre posti utili per l’accesso alla prossima Champions League. Diciamo tre posti utili perché L’Inter dovrebbe essere già qualificata, visto i 10 punti di distacco dalla seconda in classifica che potrebbero ridursi a 9 qualora l’Atalanta questa sera dovesse battere la Roma allo Stadio Olimpico nella Capitale (inizio alle ore 18:30).

C’è bagarre lì in alta classifica, dal secondo al quinto posto tutto può ancora accadere. Vincere o perdere una gara a questo punto del campionato per le squadre in corsa per un posto in Europa, può fare la differenza: salto in avanti nello sprint finale verso l’ambita meta; oppure, uscire fuori dalla corsa.

Mister Simone Inzaghi, non transige e vuole concentrazione massima dai propri ragazzi e non accetta cali di tensione perché sa dell’importanza della gara di stasera contro i partenopei di Mister Gattuso, “cagnaccio” che, come quando era in campo da calciatore, oggi dalla panchina sa spronare e motivare con tenacia e determinazione i suoi ragazzi.

Basta con cali di tensione. Andiamo per vincere” – dice in videochiamata ai suoi ragazzi Mister Inzaghi che ancora non si è negativizzato dal Covid-19 e per cui questa sera non sarà in panchina. Al suo posto, siederà (si fa per dire), il suo secondo, Mister Massimiliano Farris.

Quella si stasera è una gara che, comunque, la Lazio se non riuscirà a vincerla, dovrà essere attenta a non perderla. I risultati di ieri, dove il Milan ha perso in casa 1 a 2 contro il Sassuolo (era già nell’aria da diverse giornate il calo dei rossoneri) dicono che anche un pareggio potrebbe essere ancora utile per la causa biancoceleste. Infatti la Lazio nella prossima gara incontrerà all’Olimpico nella Capitale, proprio il Milan.

Ricordiamo, inoltre che la Lazio ha ancora aperto il conto con il Torino, partita che, stando alle “voci di corridoio”, non dovrebbe regalare i tre punti a tavolino ai biancocelesti, come si pensava accadesse, piuttosto sarà una gara da giocare e dove i ragazzi di Mister Inzaghi, dovranno assicurarsi i tre punti sul campo.

Noi per onor di cronaca, ci sentiamo in dovere di elencare una serie di ipotetici quadri che si dovessero manifestare in ragione di punteggi in classifica ma sappiamo bene che quanto ipotizzato, nella realtà può essere totalmente, stravolto.

Per cui, al di là di dati statistici con occhi alla classifica, la certezza di avvicinare la meta ambita dai biancocelesti viene solo da una loro vittoria di stasare…poi, si potrà pensare alla prossima gara… che avrebbe il sapore di un altro spareggio.

Per la gara contro il Napoli, fuori ancora Luiz Felipe ed in bilico Leiva e Luis Alberto che in allenamento hanno accusato dei traumi che potrebbero metterli entrambi out.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Gattuso – Nessuna dichiarazione da parte del Mister Rino Gattuso. Indiscrezioni dicono che l’allenatore dei partenopei, ha voluto tenere lontani i suoi giocatori dalle voci che si sono susseguite in questi giorni riguardo la possibilità di costituire una “Superlega” europea. Ha così voluto schermare i propri ragazzi per evitare contaminazioni attraverso informazioni esterne che potrebbero deconcentrare i suoi giocatori, in vista di quella che reputa una partita importantissima contro la Lazio.

Farris. (S. Inzaghi fuori causa positività al Covid-19) –Il Napoli per noi è un importante test di maturità per la classifica attuale, che ci vede nuovamente in alto dopo ultime cinque vittorie consecutive. Ci attende uno scontro diretto, sarà fondamentale dare continuità agli ultimi risultati attraverso la prestazione”.

“Non giudico io il cammino del Napoli, ci pensano i loro stessi numeri. Ha vissuto un periodo di difficoltà ma ne è uscita più forte, sia nell’allenatore, che nella qualità dei propri elementi in rosa e nel gioco. L’avversario è temibile, non a caso domenica sera l’abbiamo visto mettere seriamente in difficoltà l’Inter. Per fare punti dovremo essere disposti alla battaglia”.

“Nell’allenamento di oggi (Ieri -NDR) valuteremo i piccoli acciacchi e la disponibilità generale. La gestione delle energie in questo momento è secondaria, dobbiamo pensare solo al Napoli, non al Milan: c’è questa partita domani (Oggi – NDR), chi sta bene e ha recuperato dopo le fatiche con il Benevento sarà a disposizione, forse a gara in corso potremo effettuare delle valutazioni. Chi ha le energie dovrà dare tutto in campo per poi recuperare in vista del confronto con il Milan”.

Le probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens.

All. Gattuso

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.

All. Farris. (S. Inzaghi fuori causa positività al Covid-19)

La squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Assistenti di linea: Alassio e Tegoni

IV Uomo: Abisso

VAR: Irrati

AVAR: Bindoni

Dove seguire la diretta della gara in TV e in Streaming

Il posticipo NapoliLazio sarà trasmesso in diretta tv da Sky e andrà in onda sui canali Sky Sport Uno (numero 201 satellite, numero 472 e 482 digitale terrestre), Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 satellite, 473 e 483 digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 satellite)

  • articolo di Massimo Catalucci
Articolo precedenteMedia, domani la presentazione del Rapporto Ital Communications-Censis “Disinformazione e fake news durante la pandemia: il ruolo delle agenzie di comunicazione”
Articolo successivoAriccia, visita a sorpresa del Sindaco Gianluca Staccoli e della Consigliera delegata alla scuola Irene Falcone alla mensa del Trilussa