Serie A, Lazio-Spezia. S. Inzaghi: “La corsa è ancora lunga, ma vogliamo rimanere nell’Europa che conta”

109

(Meridiananotizie) ROma, 3 aprile 2021 – “La corsa è ancora lunga, ma vogliamo rimanere nell’Europa che conta” – Queste le parole di Mister Inzaghi prima di Lazio Spezia in programma nel pomeriggio alle ore 15.00 presso lo Stadio Olimpico nella Capitale.

Prima di questa importante partita, il tecnico biancoceleste, ha voluto ancora una volta sottolineare, viste anche le tante voci che girano e si fanno sempre più pressanti sul suo conto ed in particolare sulla sua permanenza a Formello dal prossimo anno in poi, che lui si trova bene nella Capitale e che il “rinnovo del contratto si farà” – questa la sua esplicita affermazione di qualche ora fa.

Riguardo la gara odierna, sembrerebbe sicura l’assenza di Luis Alberto contro i liguri e in forte dubbio la presenza di Immobile. Su quest’ultimo il tecnico piacentino valuterà fino all’ultimo anche in ragione della gara disputata con la Nazionale (un gol su rigore per Ciro contro la Lituania) e che potrebbe avergli lasciato qualche “tossina” da dover smaltire, per cui Mister Inzaghi potrebbe dargli un turno di riposo quest’oggi. Vedremo cosa deciderà il tecnico laziale dopo aver parlato con il suo attaccante.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

S. Inzaghi –Luis Alberto ha avuto una distorsione importante alla caviglia, quindi sicuramente non lo avremo per la partita di domani (oggi – NDR). Ci sono speranze per la prossima partita col Verona, dovrà lavorare di giorno in giorno con lo staff. Ha avuto un versamento importante dopo il trauma. Con Ciro ci ho parlato 10 minuti. Viene da una partita di 90 minuti su un campo sintetico, ieri (venerdì – NDR) mi sembrava in discrete condizioni. È prematuro sapere adesso se giocherà, ci parlerò e valuterò la sua condizione. Pereira? Domani può essere un’opzione importante per noi. Sono contento per come si è inserito: può fare sia la mezzala che la seconda punta. Non è facile visto i calciatori che ha davanti. Ma per come lavora avrebbe meritato più spazio“. 

“Sono contento per Radu, per il record che ha raggiunto. Prima un compagno, adesso come mio giocatore, se lo è meritato per la serietà che mette nella sua professione. Con il presidente ci vedremo tra poco, lo sapete. Non penso ci saranno problemi, ci troveremo e vedremo il da farsi. Anche ieri, in un momento doloroso, ci siamo visti. Il funerale di Guerini è stato molto doloroso per tutto il mondo Lazio, sono tornato indietro nel tempo alla tragedia di Fersini“.

Italiano –La vittoria con il Cagliari ha portato in dote tre punti importantissimi, che ci hanno consentito di bloccare quel periodo negativo dal punto di vista dei risultati; sono stati tre punti fondamentali anche dal punto di vista della classifica, ma sappiamo che possiamo ancora migliorare, specialmente in certe situazioni nelle quali stacchiamo la spina, favorendo l’avversario”.

Le probabili formazioni 

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Pereira, Lulic; Correa, Immobile.

All.: S. Inzaghi

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Erlic, Ismajli, Bastoni; Maggiore, Ricci, Pobega; Farias, Nzola, Gyasi.

All.: Italiano

Squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Giua di Olbia.

Assistenti di linea: Cecconi e Scarpa.

IV Uomo: Ghersini.

VAR: Guida.

AVAR: Liberti.

Dove seguire la diretta TV e in Streaming

La partita sarà visibile sul canale satellitare DAZN1 (canale 209 del telecomando Sky) e in streaming su Dazn

  • articolo di Massimo Catalucci
Articolo precedentePasqua: Caruso-Benvenuti (Ecoitaliasolidale), evitiamo una inutile strage di agnelli
Articolo successivoSerie A, Lazio-Spezia 2-1. I biancocelesti risolvono la gara nel finale su rigore con il solito Caicedo