Roma Ciclabile: Benvenuti-Rosati (FI), ora rimuovere l’orrenda striscia d’asfalto

47

(MeridianaNotizie) – Roma, 12 Maggio 2021 – In questi giorni abbiamo contestato i lavori in corso sulla pista ciclabile fra Ponte Marconi ed il centro storico della Capitale, sino
a Ponte Garibaldi,  dove sono state realizzate strisce di asfalto sul percorso già esistente e sui tradizionali sampietrini,  senza alcuna attenzione alle caratteristiche degli argini del Tevere, detti “muraglioni”, che vantano  oltre 150 anni di storia.

E’ quanto dichiarano Piergiorgio Benvenuti e Fabio Rosati rispettivamente responsabile della Consulta Ambiente e della Consulta Trasporti  di Forza Italia a Roma, entrambi esponenti di vertice del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

Ora  che la polemica si è giustamente amplificata assistiamo al consueto balletto delle competenze e delle responsabilità, ma sta di fatto che anche la Soprintendenza  di Stato  Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Roma si è pronunciata negativamente, considerando
sbagliata la realizzazione e le procedure adottate per i lavori.

Chiediamo, pertanto al Comune di rimuovere immediatamente tale orrenda realizzazione in un contesto storico,  paesaggistico ed ambientale di primaria rilevanza, formulando  nuovamente un progetto adeguato al luogo ed al contesto.

Certamente il piano dello sviluppo della ciclabilità dell’Amministrazione Raggi fa acqua da tutte le parti con percorsi rappresentati da semplici strisce disegnate su marciapiedi e sui lati delle strade, percorsi pericolosi per tutti, automobilisti, pedoni ed anche ciclisti, o  come nel caso dell’asfalto fra gli storici “muraglioni”.

Tutto da rifare -concludono Benvenuti e Rosati- per l’ennesimo fallimento dell’amministrazione Raggi”.

Articolo precedenteArdea, Possidoni (M5S): “Riqualificazione area scuola S.Antonio e aula consiliare”
Articolo successivoSerie A, Lazio-Parma 1-0. Lazio, tutt’altro che “Immobile” in classifica. Tre punti che tengono aperta la corsa alla Champions League…ma che fatica!!!